Arriva la muscolosa Dacia Duster

La SUV Dacia Duster ha le carte in regola per sbaragliare la concorrenza (persino quella cinese). 4×4 o 4×2, i prezzi saranno molto contenuti

Arriva la muscolosa Dacia Duster

Tutto su: Dacia Duster

di Redazione

09 dicembre 2009

La SUV Dacia Duster ha le carte in regola per sbaragliare la concorrenza (persino quella cinese). 4×4 o 4×2, i prezzi saranno molto contenuti

Debutterà nei principali mercati europei a partire dalla primavera 2010 la prima SUV low cost Dacia, la Duster, vista in anteprima in versione sportiva partecipare al Trofeo Andros 2009/2010.

Riscuoterà lo stesso successo della Logan MCV e della Sandero? Crediamo proprio di si, visto che il prezzo per le versioni entry level dovrebbe essere contenuto sotto 16.000 euro (praticamente in linea con una ben più piccola Fiat Panda 4×4 discretamente equipaggiata). Lunga 4,31 metri e larga 1,82, le dimensioni sono pressappoco equivalenti a quelle di una Kia Sportage. Nel mirino ci sono concorrenti come Fiat Sedici, Ford Kuga, Nissan Qashqai, e il nuovissimo Mitsubishi RVR. Il peso si attesa sui 1.280 kg, niene male per un’auto come questa. L’equipaggiamento di serie per tutti gli allestimenti prevede in termini di sicurezza naturalmente l’ABS con ripartitore elettronico della frenata EBV e assistenza alla frenata AFE, 2 airbag frontali e presumibilmente anche l’ESP.

La Dacia Duster sarà disponibile sia con trazione anteriore, sia integrale permanente con giunto centrale bloccabile. Tre sono le modalità di funzionamento a disposizione del conducente per la versione 4×4: trazione sulle sole ruote anteriori, “Lock” per una ripartizione della motricità al 50% tra i due assi, mentre scegliendo “Auto” è la centralina a gestire elettronicamente il tutto, orientadosi in base alle condizioni di aderenza. Per gli appassionati di fuoristrada questa vettura che si preannuncia molto versatile non deluderà le aspettative, perché è alta da terra 20 cm, il sottoscocca è rinforzato e gli angoli caratteristici sono rispettivamente di 30° l’attacco e 35° l’uscita.[!BANNER]

Motori. 1.6 16V 110 CV oppure 1.5 dCi da 85 o 105 CV. Le emissioni di CO2 della dCI a due ruote motrici si attestano sui 140 g/km di CO2, che salgono a 150 g/km per la versione 4×4 permanente. La garanzia è di 3 anni o 100.000 km.