Nuova gamma Dacia 2023: tutte le novità in arrivo

Francesco Giorgi
17 Gennaio 2023
nuova_gamma_dacia_in_arrivo_2023

I nuovi arrivi Dacia attesi nel 2023: si inizia con l’attesissima Jogger Hybrid 140, che dà il via all’era ibrida per il marchio di Renault Groupe.

Per il 2023 di Dacia si attendono alcune ghiotte novità: logica prosecuzione di percorso per il “brand” romeno da sempre nell’orbita Renault, che ha nel 2022 – anno “X” dell’evoluzione strategica del marchio in materia di visual identity e dell’esordio di Jogger – ha fatto segnare in Italia un totale di 64.259 nuove immatricolazioni (+12% in rapporto all’anno precedente), cifra che ha permesso a Dacia di posizionarsi al terzo posto fra le Case auto estere presenti sul mercato italiano.

Più in dettaglio, la vettura di fabbricazione straniera più venduta ai clienti privati in Italia è stata, nel 2022, Dacia Sandero (32.979 unità, il 65% delle quali rappresentato dalla declinazione Sandero Stepway). Al terzo posto ha concluso Dacia Duster (22.982 nuovi esemplari consegnati). Prima posizione, per Dacia, anche fra le alimentazioni GPL, che nel 2022 hanno messo a segno 44.699 nuove immatricolazioni ed una quota di mercato di oltre il 36%.

Di seguito una panoramica dei nuovi arrivi Dacia attesi nel 2023.

Dacia Jogger Hybrid 140

La prima “big news” Dacia in chiave 2023 viene rappresentata dal debutto di Jogger Hybrid 140, modello chiamato a rinnovare in chiave elettrificata la lineup di modelli “familiari” di segmento C, all’insegna di un buon rapporto qualità/prezzo.

Dacia Jogger Hybrid 140, disponibile alle ordinazioni dal 10 gennaio 2023 e declinata in due allestimenti (Expression ed Extreme) e nelle due configurazioni di abitacolo a 5 posti e 7 posti, debutterà nelle concessionarie all’inizio della primavera. I prezzi partono da 25.200 euro.

Sotto al cofano, Dacia Jogger Hybrid 140 porta in dote il sistema di propulsione ibrido messo a punto da Renault ad inizio 2020 (e che fa della interessante novità il primo modello di Dacia ad alimentazione full hybrid): motore termico 1.6 quattro cilindri a benzina da 90 CV, abbinato a due unità motrici elettriche (alimentate da una batteria al litio da 1,2 kWh con sistema di frenata rigenerativa), una da 50 CV e la seconda che funge da generatore-starter ad alta tensione. La trasmissione automatica elettrificata dispone di 4 rapporti per il motore a benzina e di 2 rapporti per quello elettrico. La potenza massima complessiva è 140 CV, con una coppia massima di 250 Nm.

Dacia Sandero

Dacia Sandero, vettura estera più venduta sul mercato privati in Italia nel 2022, è anch’essa al centro del programma di sostanziale aggiornamento 2023 (nuova identità di marchio) che riguarda l’intera lineup e che aveva esordito al Salone di Parigi dello scorso autunno: nuovi concessionari, nuovo design, nuovi colori e il nuovo emblema “Dacia Link”.

L’attuale generazione di Dacia Sandero, sul mercato da fine 2020, potrebbe (il condizionale è d’obbligo) adottare un upgrade non soltanto estetico, ma anche in relazione ai contenuti. Nella seconda parte del 2023 si conosceranno ulteriori dettagli. Poco probabile l’arrivo di una versione ibrida, tenuto conto che tra i punti di forza della “segmento B” di Dacia è l’alimentazione bifuel benzina-GPL.

Dacia Spring

Più avanti nel 2023 (ed è possibile che questo avvenga nella seconda metà dell’anno) si attende un moderato aggiornamento per la “segmento B” 100% elettrica Dacia Spring.

L’”upgrade” della baby-crossover Dacia a zero emissioni riguarda una nuova impostazione estetica (nello specifico: l’emblema “Dacia Link”, con la “D” e la “C” stilizzate al centro della calandra che aveva esordito nella tarda primavera del 2022). In seguito si vedrà se alle novità “visive” si aggiungerà un lieve rinnovamento a livello di potenza del motore elettrico e di capacità della batteria.

Dacia Duster Mat Edition

La nuova serie speciale Mat Edition, allestita su base Dacia Duster, è stata svelata in anteprima al Salone di Parigi 2022.

La configurazione estetica e di contenuti specifica di Dacia Duster Mat Edition (produzione prevista: 1.500 esemplari) mette in evidenza un “capitolato” di dotazioni di intonazione marcatamente sportiva:

  • Tinta carrozzeria in grigio opaco;
  • Cerchi in lega da 17” rifiniti in nero lucido;
  • Gusci degli specchi retrovisori esterni in nero lucido con modanature arancioni (finizione ripresa dalla versione “Extreme”);
  • Barre portatutto longitudinali in Grigio Megalite;
  • Antenna “a pinna di squalo”;
  • Equipaggiamenti dell’allestimento “Journey” alto di gamma, più ruota di scorta, telecamera MultiView, kit vivavoce e una presa Usb supplementare;
  • Nuovo logo “Dacia Link” su volante e schienali dei sedili;
  • Cuciture arancioni a contrasto.

La motorizzazione di Dacia Duster Mat Edition si affida al TCe 150 CV con trasmissione automatica e trazione anteriore.

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Dacia Spring

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background