Mercedes GLB: nel 2018 un inedito crossover compatto?

Indiscrezioni dal Web indicano che nella nuova lineup Mercedes ci sarà spazio per un nuovo modello intermedio fra Gla e Glc.

Mercedes GLB: nel 2018 un inedito crossover compatto?

Tutto su: Mercedes-Benz

di Francesco Giorgi

26 maggio 2016

Indiscrezioni dal Web indicano che nella nuova lineup Mercedes ci sarà spazio per un nuovo modello intermedio fra Gla e Glc.

Nei mesi scorsi Mercedes aveva annunciato una aggressiva strategia di sviluppo della propria gamma, con dodici nuovi modelli da portare al debutto entro il 2020: dalla rinnovata Classe E alla Classe C Coupé, dalla nuova generazione di Classe G alle nuove Classe S e Cls, senza contare le novità a guida autonoma e la propulsione ibrida ed elettrica.

Ora, a rafforzare l’offensiva di Stoccarda anche nel competitivo segmento Suv e crossover (anticipato lo scorso autunno con le nuove Glc, Gle e Gle Coupé), una “baby – Sport Utility” sembra prepararsi ad essere svelata nell’immediato futuro.

Si tratta di una “Glb” (il nome non è definitivo né confermato: lo utilizziamo perché scelto a indicare alcune indiscrezioni captate in queste ore dal Web), una nuova crossover di taglia compatta attualmente in fase di test preliminari e che potrebbe debuttare nel 2018.

La futura Mercedes Glb – un report di AutoExpress indica che il marchio della Stella a Tre Punte ha recentemente registrato la inedita sigla – andrebbe a collocarsi, relativamente all’appartenenza di segmento, in un corridoio intermedio fra Gla (che, dunque, assumerebbe un ruolo di accesso alla lineup dei crossover Mercedes) e la più “grande” Glc; o, in altri termini, come versione più “tecnica” di Mercedes Classe B. Questo, per una precisa scelta di origine di segmento: se Mercedes Glc è “legata” a Classe C e Gle rispecchia una appendice della gamma Classe E, la futura “Glb” si troverebbe parte della lineup Classe B.

Già definito, in base a queste prime indiscrezioni, l’obiettivo della compatta crossover Mercedes sul mercato: offrirà una nuova concorrenza nei confronti dell’affollato segmento che propone Audi Q3 e Bmw X1, così come Nissan Juke, Opel Mokka e Renault Captur (e, per aggiungerci una soluzione di mobilità eco friendly, la annunciata Tesla Model Y, crossover elettrica che potrebbe debuttare a medio termine).

Riguardo all’identità estetica e ai contenuti tecnologici per la futura Mercedes Glb, è ancora presto per le anticipazioni: i rumors si limitano a indicare che la nuova piccola crossover della Stella a Tre Punte dovrebbe – tuttavia questo è obiettivamente semplice da ipotizzare, in virtù delle proprie caratteristiche peculiari – allinearsi dal punto di vista stilistico ai più recenti stilemi di Stoccarda, con una particolare attenzione – in confronto a Classe B – relativamente all’abitabilità a bordo e alla capacità del vano bagagli.

Nessuna sorpresa, a meno di future novità, riguardo alla gamma delle motorizzazioni: similmente alle corrispondenti versioni di Classe B, la futura Mercedes Glb dovrebbe essere articolarsi almeno sulle varianti a benzina Glb 200 e Glb 250 e sulle edizioni a [glossario:gasolio] Glb 200d e Glb 220d. Appare più che probabile, alla luce dei nuovi orientamenti tecnologici Mercedes, la presenza di una versione ibrida plug – in, così come non è da escludere l’edizione 45 Amg. Riguardo alla trasmissione, la Mercedes Glb dovrebbe essere impostata a trazione anteriore, tuttavia è altrettanto probabile una lineup a trazione integrale 4Matic.