Lamborghini Huracan LP 610-4 Polizia

La Casa di Sant’Agata Bolognese rinnova la sua collaborazione con la Polizia di Stato italiana, mettendo a disposizione la nuova Huracán.

Lamborghini Huracan LP 610-4 Polizia

Tutto su: Lamborghini Huracàn

di Francesco Donnici

23 maggio 2014

La Casa di Sant’Agata Bolognese rinnova la sua collaborazione con la Polizia di Stato italiana, mettendo a disposizione la nuova Huracán.

Presso il “Museo delle Auto Storiche della Polizia di Stato”, Stephan Winkelmann – presidente di Lamborghini – ha consegnato al prefetto Alessandro Pansa una fiammante Huracán LP 610-4, personalizzata con la livrea e la dotazione specifica delle vetture della Polizia Stradale. La Lamborghini Huracán andrà a sostituire una delle due Lamborghini Gallardo in dotazione alla Polizia e presterà servizio nelle tratte stradali con maggiore “rischio”, come ad esempio le congestionate arterie autostradali nel periodo estivo, dove svolgerà attività di prevenzione ed informazione. L’equipaggio della vettura sarà inoltre impegnato a controllare gli eventuali automobilisti trasgressori che commettono eccessi di velocità, sorpassi pericolosi o che circolano sulla corsia d’emergenza.

La Huracán Polizia risulta dotata dei classici accessori che distinguono la dotazione delle altre volanti della Polizia: esternamente si distingue per la livrea blu e bianca e i lampeggianti dalla forma aerodinamica posizionati sul tetto dell’auto e altri due lampeggianti supplementari istallati nelle prese d’aria anteriori. All’interno della vettura troviamo l’immancabile portafucile, l’apparecchio VHF-Polizia e  il supporto istallato nel pannello porta dedicato alla paletta bianca e rossa.

La sportiva italiana “arruolata” nella Polizia è inoltre dotata di un frigo box per il trasporto di sangue e organi e di un defibrillatore, senza dimenticare che la dotazione di questa speciale Huracán permette di riconoscere le targhe delle vetture rubate e di trasmettere immagini alle sale operative in tempo reale, tramite l’uso un’apposita telecamera. All’interno della Huracàn è infatti installato il sistema video Provida, abbinato ad una telecamera posizionata accanto allo specchietto retrovisore ed a un apposito computer capace di registrare le varie immagini. Quando l’equipaggio della Lamborghini della Polizia individuano un trasgressore viene attivato il sistema che registra le immagini e i dati relativi alla velocità della vettura in questione, trasmettendo i dati alla centrale operativa e alla banca dati della Polizia, in modo da identificare eventuali veicoli rubati.

La cosa che colpisce di più di questa vettura sono ovviamente le prestazioni offerte: il V10 5.2 litri della Huracán LP610-4 scarica sulla trazione integrale 610 CV e 560 Nm di coppia massima che consentono uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e una velocità di punta di 325 km/h.