Qoros 3 Hatch: il debutto a Ginevra

La gamma del giovane Costruttore asiatico si arricchirà con il debutto di una inedita media due volumi, pronta a conquistare il mercato europeo.

Nuova Qoros 3 Hatch, prime immagini ufficiali

Altre foto »

Dopo l'inizio della commercializzazione della 3 Sedan, il giovane Costruttore Qoros  - nato dalla collaborazione tra la Chery Automobile e la holding Israel Corporation - ha svelato le prime immagini ufficiali della Qoros 3 Hatch, secondo modello del Costruttore cinese pronto a debuttare ufficialmente il prossimo marzo, in occasione del Salone di Ginevra 2014.

Realizzata sul medesimo pianale della Qoros 3 Sedan, la 3 Hatch misura  4,43 metri di lunghezza (larghezza, altezza e passo rimangono invariati rispetto alla quattro porte) e si presenta come una classica vettura media due volumi dotata di 5 portiere, in grado di soddisfare i gusti e le esigenze della difficile clientela europea. Rispetto alla variante tre volumi da cui deriva, la Hatch sfoggia un nuovo frontale caratterizzato da fari fendinebbia e gruppi ottici ridisegnati, separati dalla mascherina di nuova concezione, mentre la zona posteriore si caratterizza per il lunotto particolarmente inclinato, per il portellone dalle generose dimensioni e per l'estrattore d'aria che incorpora i due scarichi laterali. Il risultato complessivo della linea risulta sobrio e piacevole ed in alcuni tratti addirittura sportiveggiante.

Anche se non sono state pubblicate immagini dell'abitacolo, la 3 Hatch dovrebbe sfoggiare tappezzerie e accessori adatti ad un pubblico giovane e dinamico, mentre la dotazione di accessori tecnologici comprenderà la presenza del sofisticato sistema di infotainment Qoros MultimediaHub (MMH), sviluppato in collaborazione con la Microsoft ed abbinato ad un grande schermo tattile da ben 8 pollici. Il dispositivo permette di controllare una vasta serie di funzioni, tra cui quella della navigazione satellitare, dell'intrattenimento degli occupanti e dei dispositivi relativi alla sicurezza, senza dimenticare il sistema multimediale QorosQloud, capace di offrire numerose applicazioni web sfruttando la connessione internet 3G.

La Qoros 3 Hatch condivide con la sorella maggiore anche la meccanica basata sull'utilizzo di un quattro cilindri a benzina da 1.6 litri, declinato in versione aspirata capace di offrire 126 CV e 155 Nm di coppia massima e in una variante turbocompressa in grado di scaricare 156 CV e 210 Nm di coppia massima. I propulsori possono essere gestiti da un cambio manuale a sei marce o in alternativa ad un cambio automatico a doppia frizione dotato sempre di sei rapporti. In un secondo momento la gamma dovrebbe arricchirsi di un compatto tre cilindri a benzina 1.2 litri sovralimentato.

Se vuoi aggiornamenti su QOROS 3 HATCH: IL DEBUTTO A GINEVRA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 15 gennaio 2014

Vedi anche

Faraday Future: un nuovo teaser del crossover

Faraday Future: un nuovo teaser del crossover

Una nuova immagine in vista della presentazione al CES 217.

Dodge Challenger GT: arriva la trazione integrale

Dodge Challenger GT: arriva la trazione integrale

La vettura di serie segue il concept presentato al SEMA

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Avrà una linea elegante e sportiva e tanta tecnologia per guidare in sicurezza.