Buick Encore: la Opel Mokka in versione Usa

Full optional, compatto e con la trazione integrale è il nuovo crossover della Buick.

Buick Encore: la Opel Mokka in versione Usa

di Valerio Verdone

11 gennaio 2012

Full optional, compatto e con la trazione integrale è il nuovo crossover della Buick.

Non solo grandi berline o SUV giganti, a Detroit va in scena anche il downsizing automobilistico ad opera di marchi che hanno segnato la storia dell’automobilismo a stelle e strisce. E’ il caso della Buick che a Detroit ha presentato la Encore, una sorta di crossover dalle dimensioni compatte.

Costruito sulla base meccanica che darà i natali alla nuova Opel Corsa, l’Encore è il parente americano della Mokka, la nuova proposta di SUV compatto firmato Opel che verrà svelato a Ginevra. Lussuoso come una Buick, questo veicolo vanta una grande versatilità rispetto alle mastodontiche vetture americane, ma conserva un’abitabilità dignitosa grazie al passo di 2,55 metri e vanta un bagagliaio da record per la categoria che ha una capacità di carico variabile dai 533 litri ai 1.372 litri.

Equipaggiata di tutto punto con accessori quali il navigatore, l’impianto audio Bose, il parcheggio assistito e persino un sistema che cancella i rumori dell’abitacolo utilizzando l’autoradio, è spinta da un motore 1.4 Ecotec turbo da 140 CV e 200 Nm di coppia accoppiato ad un cambio automatico a 6 marce.

Nonostante le dimensioni compatte, 4,28 m, la Encore non ha nulla da invidiare alle vetture più grandi e vanta anche un sistema di trazione integrale che le consente di viaggiare con disinvoltura anche nei freddi mesi invernali.