Posaidon E63 RS 850+: fino a 1090 cavalli per la AMG E63 S

Posaidon E63 RS 850+ è il nome dell’ultima creazione del tuning tedesco che ha messo mano alla Mercedes AMG-E63 S. Adesso la berlina teutonica può sviluppare potenze tra i 920 e 1.090 cavalli, capaci di regalarle una velocità massima di 380 km/h.

Un lupo travestito da agnello, è così che viene presentata la nuova Mercedes-AMG E63 S passata tra le sapienti mani dell’officina di tuning Posaidon. Stavolta il lavoro fatto dalla squadra di Mülheim-Kärlich è senza paragoni, poiché sotto al cofano della già altamente performante AMG E63 S sono stati aggiunti centinaia di cavalli, tanto che adesso la potenza raggiunge la straordinaria cifra di 1090 cavalli. Di solito le vetture che sviluppano queste potenze monstre sono spesso e volentieri da due posti, basse e filanti, delle mangia asfalto senza pietà, ma questa volta parliamo pur sempre di una comoda berlina a cinque posti. La base di partenza, come detto, è già ottimale, perché Posaidon (specializzati in tuning Mercedes) ha preso come modello la già cattiva AMG E63 S, tirando fuori da sé tutto il potenziale possibile, dando vita alla Posaidon E63 RS 850+. Questa berlina a tre volumi monta di fabbrica un motore Biturbo V8 da 585 cavalli nella sua variante S, che grazie alle cure dell’officina tedesca di tuning è stato raddoppiato nella potenza, per umiliare tutte le Lamborghini e Ferrari che sfrecciano sulle corsie di sorpasso delle Autobahn tedesche senza limiti di velocità.

Posaidon E63 RS 850+: le migliorie tecniche

Prima di tutto le mani sono state messe nel motore, i due turbocompressori sono stati migliorati in efficienza, conferendo a loro maggiore carica all’intercooler che consente delle temperature di aspirazione minori permettendo così pressioni più elevate. Lo scarico sportivo in acciaio inossidabile con il convertitore catalitico abbassa la contropressione, con conseguente innalzamento della potenza e dell’affidabilità. Alla fine il risultato per l’E63 RS 850+ registra un impressionante 920 CV, accompagnato da una coppia massima di 1.350 Nm, quest’ultima limitata elettronicamente. Il cambio AMG a 7 marce è stato aggiornato meccanicamente per gestire l’aumento di carico, mentre gli assi anteriori e posteriori presentano nuovi bloccaggi differenziali nominali per 1.500 Nm di coppia. Tuttavia, non finisce qui perché e se  920 CV non bastassero, Posaidon potrebbe essere in grado di far raggiungere a questa vettura 1.090 CV nella versione di E63 RS 850+.

Prestazioni da capogiro

L’obiettivo dichiarato dagli ambiziosi tedeschi è quello di sconfiggere la Bugatti Veyron, così per raggiungere tale scopo anche il V8 subisce un ulteriore innalzamento di cilindrata passando dai 5.5 litri ai 6.2 e 6,5 litri. Per fare in modo che il telaio possa gestire queste potenze da hypercar, la E63 RS 850+ riceve una sospensione anteriore più bassa, mentre la la sospensione di fabbrica ad aria posteriore viene abbassata utilizzando l’elettronica appropriata. Per ottimizzare il tutto, Posaidon ha installato grandi ruote originali AMG. Questi cerchi in lega sono forgiati a dieci raggi da 19 pollici  davanti e 20 dietro, con pneumatici Continental da 255/35ZR19 e 295/25ZR20. Le prestazioni sono notevolmente migliorate e questa berlina riesce a raggiungere la velocità massima di 380 Km/h nella versione E63 RS 850+. All’interno non mancano i supporti di tecnologici di primo livello come la funzione TV del sistema di infotainment. Se ti piace l’idea di pilotare un berlina da 920 CV, o addirittura da 1.090 CV, la buona notizia è che la Posaidon E63 RS 850+ è in vendita adesso.

Posaidon E63 RS 850+: tuning estremo per la AMG E63 S Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Osservatorio Mobilità e Sicurezza Continental 2020

Altri contenuti