Lamborghini: il primo trimestre 2021 è da record, i modelli più venduti

Il marchio di Sant’Agata Bolognese ha messo a segno il più elevato monte-vendite di sempre relativo ai primi tre mesi dell’anno: è Urus il modello più venduto.

Il “momento d’oro” per Lamborghini prosegue. A brevissima distanza dall’analisi dei dati di vendita relativi al 2020, che avevano permesso di annoverare lo scorso anno come il secondo migliore di sempre (e potenzialmente da primato assoluto, in quanto l’emergenza sanitaria aveva comunque inciso sulle vendite globali), i vertici di Sant’Agata Bolognese annunciano un ulteriore record, questa volta riferito alle performance di mercato messe a segno nel primo trimestre 2021, che si è concluso con 2.422 nuove unità vendute. Cifra che corrisponde al migliore risultato di sempre nel periodo 1 gennaio-31 marzo.

Ecco le cifre

Più nello specifico, rispetto al primo trimestre 2020, l’incremento percentuale fatto registrare da Lamborghini è stato del 25%, mentre sullo stesso periodo del 2019 la crescita è stata del 22%. Riguardo ai modelli preferiti dagli appassionati (e facoltosi) clienti di Sant’Agata Bolognese, la palma di “primo della classe” va al SUV Lamborghini Urus, che nei primi tre mesi 2021 ha registrato 1.382 nuove immatricolazioni. Seguono, nell’ordine: Huracàn e Aventador.

I dati di vendita modello per modello

  1. Lamborghini Urus (1.382 unità vendute dal 1 gennaio al 31 marzo 2021);
  2. Lamborghini Huracàn (753);
  3. Lamborghini Aventador (287).

Relativamente all’andamento dei mercati, da segnalare il positivo slancio ottenuto nella prima parte dell’anno in USA, Cina e Germania.

Winkelmann: “Pronti per cavalcare la grande trasformazione del comparto auto”

Mentre sotto i riflettori c’è il debutto di Lamborghini Huracàn GTO (Super Trofeo Omologata) ed in attesa di vedere “dal vivo” le due ghiotte novità sviluppate sulla motorizzazione-icona V12 ed annunciate a marzo dai vertici del “Toro”, i vertici del marchio emiliano che fa capo al Gruppo Volkswagen si dichiarano già pronti ad una concreta risposta, fatta di sostanziali “big news”, all’attuale fase di importante evoluzione che riguarda l’intero settore dell’auto: “Lamborghini continua a dimostrare grande reattività al contesto e una crescente attrattività in un periodo di continue sfide e incertezze del mercato – osserva Stephan Winkelmann, presidente ed amministratore delegato di Lamborghini Automobili – Abbiamo davanti a noi una prospettiva molto positiva per quest’anno, grazie a un portafoglio ordini cresciuto del 25% rispetto al primo trimestre 2020 e che copre già nove mesi di produzione”. “Siamo pronti per i nuovi obiettivi che ci siamo posti e per rispondere concretamente, con importanti novità, al momento di grande trasformazione che sta investendo il comparto automotive nel suo complesso”, conclude Winkelmann.

Lamborghini Urus: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti