Suzuki festeggia 30 anni in Italia

Un evento in grande stile a Carrara e per l’occasione arrivano Jimny e Grand Vitara Evolution.

Suzuki Vitara e Grand Vitara 2013

Altre foto »

Per celebrare 30 anni di successo vissuti nel nostro territorio, Suzuki ha preparato un evento spettacolare a Carrara, utilizzando una location d'eccezione: le cave del prezioso marmo italiano. Nell'occasione ha presentato le versioni rinnovate, definite Evolution, di Jimny e Grand Vitara, che proseguono la loro avventura commerciale nel segno della tradizione.

A Carrara per rivivere la storia di Suzuki

La giornata è fredda, piovosa, ma le intemperie non spaventano la carovana, e così, a bordo della Grand Vitara Evolution a 3 porte iniziamo il percorso che conduce nel luogo ideale dove festeggiare le 30 primavere di Suzuki in Italia. Tra strade allagate e salite impervie ci facciamo largo apprezzando ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, le qualità di queste vetture, sempre pronte a scattare in avanti anche nelle condizioni più difficili. L'approdo delle prime Suzuki in Italia risale al 1982, quando vennero introdotte attraverso l'Autoexpò di Ora (BZ), una struttura che ha diffuso le auto del Costruttore giapponese fino al 1995, anno nel quale Suzuki scende in campo direttamente rilevando l'attività dell'importatore. Le prime ad arrivare sono le piccole fuoristrada LJ80, SJ410, SJ413, le simpatiche e inarrestabili 4x4 definite "suzukine".

Poi subentra la Samurai e negli anni arrivano modelli come la Maruti 800, la Swift GT da 103 CV, la Vitara, le Baleno, la Grand Vitara e la Wagon R, la Liana, fino a giungere alla gamma attuale composta dalla Alto, dalla Splash, dalla Swift, dalla Jimny, dalla Grand Vitara e dalla SX4. Ma torniamo all'evento, dopo qualche chilometro entriamo all'interno di una cava e ci avventuriamo in delle gallerie buie che esaltano lo spirito d'avventura fino ad arrivare in un punto nel quale è stato allestito uno spazio con tanto di musica, di proiettore per visionare le immagini e le informazioni del caso e dare luogo ad una conferenza un po' insolita. Alla fine, in un'atmosfera surreale, un ballo futuristico, con tanto di luci laser ad accendere le danze conclude una celebrazione tanto originale quanto spettacolare. Così riprendiamo il cammino nei meandri della cava fino a tornare a "rimirar le stelle".

Suzuki Grand Vitara Evolution

Ad accompagnarci, una delle novità presentate, la Grand Vitara Evolution, nella versione a 3 porte che presenta nella parte anteriore le principali novità stilistiche come il nuovo paraurti con un design a bull bar integrato nella parte centrale, la nuova calandra e i nuovi alloggiamenti per i fendinebbia. Anche l'abitacolo è stato aggiornato con nuovi tessuti dei sedili che contribuiscono a dare un'immagine più sportiva all'insieme. Sotto il cofano, nonostante la possibilità di montare anche motori a benzina 1.6 (solo per la 3 porte) e 2.4, troviamo il 1.9 DDiS che spinge bene dai bassi regimi e ha tutta la coppia necessaria per superare di slancio anche le situazioni più difficili. Su strada la vettura si guida come un SUV, è comoda e assorbe bene le sconnessioni, ma può contare sulla sicurezza della trazione integrale permanente, mentre in fuoristrada, si esalta grazie alla proverbiale efficienza Suzuki che rappresenta un riferimento nelle condizioni difficili. Disponibile anche nella versione Crossover, senza l'alloggiamento della ruota di scorta, la Grand Vitara Evolution può essere ordinata anche nella versione Evolution+ con gli interni in pelle, il volante in pelle, dettagli in eco radica,  fari HID allo Xeno con lavafari e regolazione automatica, tetto apribile (elettrico scorrevole e inclinabile) e cerchi in lega da 18 pollici.

Suzuki Jimny Evolution

Altra protagonista dell'evento era la Jimny Evolution, che si distingue all'esterno per il frontale rinnovato attraverso la nuova presa d'aria sul cofano, la nuova calandra ad elementi verticali e il nuovo paraurti. Mentre nell'abitacolo troviamo nuovi tessuti e nuovi poggiatesta e bande laterali nere per conferire maggiore eleganza ai sedili. Sotto la carrozzeria troviamo il piccolo 1.3 dotato di distribuzione a fasatura variabile da 85 CV e 110 Nm. Anche questo modello presenta al top della gamma l'allestimento Evolution+ che prevede volante in pelle con impunture argentate,  rivestimento sedili in combinazione pelle/tessuto con logo Jimny e poggiatesta morbidi rivestiti in pelle, maniglie delle portiere interne cromate e maniglie esterne in tinta, fendinebbia, privacy glass e mancorrenti al tetto colore nero/silver. Inoltre dispone di copriruota di scorta parziale in tinta, con pneumatici da 205/70R15 e cerchi in lega.

I prezzi per i nuovi modelli partono dai 16.990 euro della Jimny Evolution e dai 23.490 euro della Gran Vitara Evolution 1.6 3 porte fino ad arrivare ai 17.890 euro della Jimny Evolution+ ed ai 34.890 euro della Gran Vitara Evolution+ A/T a 5 porte.

Se vuoi aggiornamenti su SUZUKI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 14 ottobre 2012

Altro su Suzuki

Nuova Suzuki Ignis: 4 versioni protagoniste al Motor Show di Bologna
Anteprime

Nuova Suzuki Ignis: 4 versioni protagoniste al Motor Show di Bologna

La Casa giapponese svelerà in anteprima nazionale la nuova Ignis, mentre nell’aerea esterna organizzerà test drive in strada e fuoristrada.

Suzuki Ignis: prezzi da 14.050 euro
Ultimi arrivi

Suzuki Ignis: prezzi da 14.050 euro

Un po’ SUV un po’ citycar arriva a gennaio ed è già ordinabile

Suzuki: arriva la serie speciale Ignis iUnique
Ultimi arrivi

Suzuki: arriva la serie speciale Ignis iUnique

100 esemplari acquistabili sul web a 16.900 euro l’uno