Porsche Cayenne CLR 558 GT by Lumma

Il preparatore tedesco stravolge con un nuovo kit estetico la Porsche Cayenne e ne potenzia il propulsore diesel fino a 276 CV

Porsche Cayenne CLR 558 GT by Lumma

di Francesco Donnici

11 febbraio 2011

Il preparatore tedesco stravolge con un nuovo kit estetico la Porsche Cayenne e ne potenzia il propulsore diesel fino a 276 CV

Tra le proposte degli estrosi tuner che affolleranno il prossimo Salone di Ginevra (3-13 marzo) ci sarà anche il rinomato preparatore Lumma, che per l’occasione porterà un’ardita interpretazione della Porsche Cayenne.

L’upgrade estetico del tuner tedesco ha modificato completamente la parte anteriore del SUV di Zuffenhausen con un nuovo fascione paraurti che incorpora tre grosse prese d’aria, la vista laterale è dominata dai passaruota allargati comprensivi di feritoie destinate a raffreddare i potenti freni della vettura, mentre la coda guadagna un nuovo estrattore d’aria che incorpora un triplo scarico centrale, caratterizzato da due “tubi” laterali di 80 mm e da uno centrale da 100 mm, realizzati in acciaio inox.

La scelta di Lumma sul propulsore da elaborare è caduta sulla valida unità V6 3.0 litri turbodiesel da 240 CV e 550 Nm di coppia massima del crossover teutonico, che per l’occasione è stato completamente rivisto nella gestione della centralina elettronica aumentando la pressione di sovralimentazione. Il risultato sono 276 CV e 630 Nm di coppia massima sprigionati sulla trazione integrale Porsche e coadiuvati dal cambio automatico Tiptronic.[!BANNER]

Per le sospensioni si è optato per l’ottimo sistema elettronico fornito di serie, supportato da un nuovo assetto sportivo che abbassa la vettura di 30 mm che si sposa perfettamente con le enormi ruote da 22 pollici montate su pneumatici da 295/30 sull’asse anteriore e  335/25 per quelle posteriori.