Tuning Mercedes: la C63 AMG arriva a 605 CV

Elaborazione a stelle e strisce per la più performante (e costosa) delle Classe C. Più larga e potente (605 CV) può essere allestita con 8.650 euro

Tuning Mercedes: la C63 AMG arriva a 605 CV

di Francesco Giorgi

23 ottobre 2010

Elaborazione a stelle e strisce per la più performante (e costosa) delle Classe C. Più larga e potente (605 CV) può essere allestita con 8.650 euro

Come se la cura del “reparto corse” di Affalterbach non bastasse, la Mercedes C63 AMG riceve le attenzioni di un tuner d’oltreoceano. Si tratta, in questo caso, della RennTech, azienda specializzata nell’elaborazione delle vetture della Stella, che in questi giorni ha presentato la C74 Konzept, una evoluzione sulla base della più performante e più costosa (sfiora i 73mila euro) delle Classe C.

Immagini alla mano, la C74 Konzept si distingue innanzitutto per l’adozione di vistose appendici aerodinamiche. Una precisa scelta, indicano i dirigenti della RennTech, per migliorare l’appeal della C63 AMG, una vettura che meriterebbe più grinta, anche a livello estetico, e che invece non è all’altezza dell’immagine della AMG“.

Ed ecco come è stata “trattata” la vettura: un kit aerodinamico che abbraccia l’intero corpo della berlina: parte dal paraurti anteriore (che sfoggia ampie prese d’aria e feritoie verticali ai lati e uno splitter in carbonio), comprende le nuove “minigonne” e forma un tutt’uno con i passaruota decisamente più larghi. Le modifiche terminano poi, nella parte posteriore, con un paraurti più profilato rispetto a quello della AMG “di serie” e caratterizzato da prese d’aria per l’impianto frenante, un nuovo “diffusore” e nuovi terminali di scarico (sempre a doppi elementi gemellati, ma a “bocca” verticale anziché “a fetta di salame”).

Con questa “cura estetica”, la larghezza della C63 aumenta di quasi 10 cm: da 1,79 a quasi 1 metro e 90 cm: una “ricetta semplice”, dicono alla RennTech, per “migliorare la tenuta di strada anche in funzione della cavalleria in più”.

Sotto il cofano, infatti, è stato mantenuto il 6,2 litri V8 della C63 AMG; la potenza, tuttavia, ha conosciuto un aggiornamento in linea con l’aumentata grinta dell’esterno vettura. Grazie all’adozione di alberi a camme più profilati, alla lucidatura dei condotti, alla rimappatura della centralina e a un nuovo impianto di scarico, la potenza della vettura è aumentata di più del 30%: dai 457 CV di serie a ben 605 CV, con la coppia che passa da 600 a 752 Nm.

Per scaricare a terra tutta questa potenza, è stato necessario anche un adeguamento ai pneumatici. Abbandonati i 255 di serie, la C74 Konzept ora monta degli pneumatici da 305. [!BANNER]

Tutta l’operazione ha un costo (che indica come la denominazione “Konzept” sia in realtà solo “di facciata”): per l’acquisto del kit, infatti, si parte da 11950 dollari (8650 euro).

Va detto che la versione performance della Classe C, la C63 AMG, è spesso oggetto delle attenzioni da parte dei preparatori e dei tuner di mezzo mondo. Nelle scorse settimane, infatti, abbiamo già segnalato in particolare la versione “riveduta e corretta” da Romeo Ferraris e la “Dunlop Performance” realizzata dalla Wimmer RS.