Garmin Dash Cam 45 E 55, tecnologia al servizio della sicurezza

Le nuove Garmin Dash Cam 45 E 55 vantano nuovi sistemi di allerta del conducente e una registrazione continua di quello che succede intorno l’auto.

Garmin Dash Cam 45 E 55: foto ufficiali

Altre foto »

Le dash cam sono delle  microcamere applicabili sul parabrezza dei veicoli per registrare gli eventi che accadono all'esterno della vettura. Questi dispositivi vengono infatti utilizzati come "scatole nere" dalle compagnie assicurative e il loro utilizzo si sta diffondendo rapidamente nel nostro paese, mentre all'estero vengono già ampiamente utilizzate.

Garmin, azienda  leader nella navigazione satellitare, ha recentemente presentato nuove Dash Cam 45 e Dash Cam 55, caratterizzate da dimensioni compatte e dotate di funzioni dedicate alla sicurezza. I nuovi dispositivi consentono una registrazione delle immagini in alta definizione e sono dotate di rilevatore automatico di urti (G-sensor) che permette di salvare il filmato in caso di incidente stradale, proteggendolo da sovrascittura, e inserendo automaticamente i dati di posizione, data e ora.

Come se non bastasse, queste speciali  telecamere risultano  dotate di sistemi avanzati di allerta del guidatore, tra cui l'Allarme di collisione frontale, quando ci si avvicina troppo al veicolo che ci precede, e l'Avviso di superamento della corsia, che allerta in caso di cambio involontario di corsia.

La Dash Cam 55 è inoltre dotata del Sensory TrulyHandsfree che permette di  avviare o  interrompere registrazioni audio con semplici comandi vocali quali. Per effettuare queste operazioni basta infatti dire: "OK Garmin, salva il video" e "OK Garmin, fai una foto", o ancora "OK Garmin, fai partire Travelapse" e via di seguito.  Il "Trivelpass" permette ad esempio  di attivare la funzione di video capture che comprime ore di guida in pochi minuti di filmato, il tutto senza che il conducente stacchi le mani dal volante e si distrai durante la guida.

Le due Dash Cam Garmin   mettono anche a disposizione l'utile  avviso "Go": si tratta di un servizio di assistenza via camera che informa il guidatore fermo al semaforo quando le vetture di fronte iniziano a muoversi. Le Dash Cam 45 E 55 possono inoltre essere implementate con un cavo (opzionale) che permette di monitorare la vettura quando è parcheggiata, iniziando a filmare l'ambiente esterno se l'auto si muove a motore spento.

L'archiviazione dei video, è affidata ad una microSD card removibile fino a 64 GB, mentre il Wi-Fi integrato permette di  sincronizzare i video con l'app mobile gratuita VIRB in modo da condividerli in rete  con amici e sui social. Garmin Dash Cam 45 e 55 saranno disponibili a partire da aprile ad un listino che risulta rispettivamente di 169  e 199 euro.

 

Se vuoi aggiornamenti su GARMIN DASH CAM 45 E 55, TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 17 marzo 2017

Vedi anche

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki realizzerà un robot in grado di esplorare la superficie della luna nell’ambito dell’iniziativa Google Lunar XPRIZE.

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Programma sviluppato col big player Internet cinese Baidu; illustrata anche una vision Bosch di mobilità futura senza stress, incidenti ed emissioni.

Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

Il colosso americano avrebbe avuto i permessi necessari per effettuare i test su strada in California delle sue auto dotate di guida autonoma.