Pirelli offre un bonus di 60 euro se si passa al Cinturato

Pirelli offre un incentivo di 60 euro se si cambiano i vecchi pneumatici della propria auto con un prodotto della famiglia “Cinturato”

Pirelli offre un bonus di 60 euro se si passa al Cinturato

di Francesco Giorgi

31 marzo 2009

Pirelli offre un incentivo di 60 euro se si cambiano i vecchi pneumatici della propria auto con un prodotto della famiglia “Cinturato”

.

Un incentivo di 60 euro sotto forma di buoni carburante per la sostituzione dei pneumatici e il passaggio a un tipo “eco-compatibile”. L’iniziativa, annunciata dalla Pirelli, è una novità nel panorama dell’industria di settore, ed è, nella sostanza, simile a quella già in atto per le auto.

Si decide di cambiare le vecchie gomme, qualora presentino uno spessore del battistrada inferiore al limite consentito dal Codice della Strada di 1,6 mm, con un modello a basso impatto ambientale e si ottiene un bonus economico.

Solo che, e qui sta la differenza, non si tratta di un incentivo statale, ma di una iniziativa privata, decisa dagli stessi vertici della Pirelli. L’annuncio è stato dato a Roma da Marco Tronchetti Provera, Presidente della Pirelli, e dal Direttore generale Francesco Gori, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli.

L’occasione era la presentazione del nuovo Cinturato P7, il primo pneumatico ecologico destinato alle vetture ad alte prestazioni. Il Cinturato P7, che completa la famiglia di pneumatici “verdi”, lanciata l’anno scorso con il P6 e il P4, destinati alle vetture di classe media, secondo i dati tecnici della Pirelli assicura una diminuzione delle emissioni di CO2 fino a 4 g/km e un conseguente minore consumo di carburante ed è in grado di ridurre le emissioni sonore fino al 30%.

Il programma di incentivi promosso dalla Pirelli è valido per l’acquisto di un treno di pneumatici Cinturato. Partirà dalla fine di Maggio e durerà fino alla fine di Luglio.