Guai per Valentino Rossi, anche lui nella lista dei 100 mila?

Il pilota sarebbe nella lista dei 100 mila clienti della HSBC l’istituto bancario svizzero che avrebbero depositato fino a cento miliardi di dollari.

Guai per Valentino Rossi, anche lui nella lista dei 100 mila?

di Giovanni Mercadante

10 febbraio 2015

Il pilota sarebbe nella lista dei 100 mila clienti della HSBC l’istituto bancario svizzero che avrebbero depositato fino a cento miliardi di dollari.

Nella lista Falciani, la famosa lista dei 100 mila clienti dell’istituto bancario svizzero HSBC che avrebbero depositato fino a cento miliardi di dollari in una delle filiali in Svizzera, ci sarebbe anche Valentino Rossi.

Nell’inchiesta pubblicata in 45 paesi, tra cui anche in Italia dal settimanale L’Espresso, risultano coinvolti anche i piloti di Formula1 Fernando Alonso e Kovalainen, Flavio Briatore, diversi calciatori, attori e modelle e perfino capi di stato tra cui il Re del Marocco ed il Principe del Barhain.

Al momento l’uso del condizionale è d’obbligo poiché si tratta di indiscrezioni giornalistiche che potrebbero essere smentite dai diretti interessati. Non sarebbe comunque la prima volta che Valentino Rossi passerebbe guai con il fisco: nel 2003, infatti, avrebbe aperto un conto all’estero depositando circa 24 milioni di euro. Situazione questa che sarebbe già stata risolta con un accordo da 30 milioni di euro con l’erario.