Rollback contachilometri, concessionaria Ferrari denunciata

Un ex dipendente di una concessionaria di Palm Beach denuncia l'azienda: "Contachilometri portati all'indietro per vendere a prezzo più alto"

Un caso destinato a far parecchio rumore. Un ex dipendente di una concessionaria Ferrari di Palm Beach ha denunciato l'azienda per aver autorizzato la pratica del rollback tramite lo strumento di analisi (Ferrari DEIS Tester) sui contachilometri delle auto pronte ad essere vendute di seconda mano.

Robert 'Bud' Root, questo il nome del venditore che da anni lavorava nella concessionaria, ha dichiarato ai legali che lo assistono che il suo licenziamento è stato dovuto proprio alla sua denuncia, e non ai raggiunti limiti di età, come ufficialmente comunicatogli.

Root ha affermato che un cliente ha anche pagato un dipendente affinché ripristinasse il contachilometri. Secondo il Daily Mail, una Ferrari con contachilometri a 0 può aumentare il proprio valore anche fino a un milione di dollari.

Se vuoi aggiornamenti su ROLLBACK CONTACHILOMETRI, CONCESSIONARIA FERRARI DENUNCIATA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 28 febbraio 2017

Vedi anche

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

Alfa Romeo Giulia Milano, in Cina 33" per venderne 350 online

E' accaduto durante un evento promosso da Alibaba, il "Tmall Super Brand Day"

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

Gp Australia, Mercedes e Ferrari partono alla grande

A Melbourne le nuove monoposto schizzano: il più veloce nelle prove libere è Hamilton con 1:24.220, -5" rispetto al 2016!

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

Porsche, maxi bonus a tutti i dipendenti

La casa tedesca festeggia gli utili del 2016 ricompensando i lavoratori con 9.111 euro