Usa, Guzzi e Ducati protagoniste a Sturgis

Guzzi e Ducati al 76esimo raduno motociclistico di Sturgis, città del Dakota del sud sede di quello che è considerato l'evento per bikers più importante degli Stati Uniti.

Il marchio di Mandello del Lario ha portato a Sturgis la la MGX-2, mentre la Ducati ha proposta la XDiavel, entrambe le scelte sono state apprezzatissime dall'esigente pubblico americano, che difficilmente si entusiasma per moto che non sono made in Usa.

La Guzzi Mgx-21 è una bagger derivata dalla California che aveva già strappato numerosi consensi in occasione del Salone di Milano 2014, quando, da prototipo, strabiliò tutti grazie ad un design avveniristico.

La XDiavel della Ducati è stata reinterpretata dal customizzatore californiano Roland Sands. "La XDiavel? E' una autentica belva. La moto rimane vicina a quella dis erie e mantiene al centro tutta la straordinaria tecnologia di cui è dotata. Siamo riusciti nel nostro intento, ovvero modificare l'estetica non intaccando i contenuti tecnici".

 

Se vuoi aggiornamenti su USA, GUZZI E DUCATI PROTAGONISTE A STURGIS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 30 agosto 2016

Vedi anche

Gare clandestine nella provincia di Modena: tragedia sfiorata

Gare clandestine nella provincia di Modena: tragedia sfiorata

Una donna racconta: "Centrata in pieno da una Ferrari sulla Modena-Sassuolo, viva per miracolo"

Nurburgring, record per la nuova Honda Civic Type R

Nurburgring, record per la nuova Honda Civic Type R

La vettura della casa nipponica ha stabilito il primato per la trazione anteriore più veloce del circuito tedesco

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà