Si può guidare scalzi o con le infradito?

La domanda arriva puntuale come ogni estate.

Con l’arrivo della bella stagione arriva puntuale la domanda: si può guidare scalzi o con le infradito? Si rischia una multa?

Il codice della strada, contrariamente a quello che si possa pensare non prevede più il divieto che una volta imponeva le scarpe chiuse alla guida. Oggi, infatti, il legislatore ha sostituito la vecchia norma con una più generica che va interpretata caso per caso.

Secondo il nuovo codice della strada, il conducente deve controllare il proprio veicolo in modo da poter garantire una tempestiva frenata dell’automobile. Ad essere chiamato in causa per verificare quanto scritto dovrà essere il vigile a dire se la guida può considerarsi sicura a seconda del tipo di scarpe indossate. Se la decisione viene poi contestata, sarà il giudice ad avere l’ultima parola, se necessario anche attraverso una perizia sulla qualità delle scarpe e la risposta ai comandi del piede.

 

Divieto quindi scomparso ma con obbligo per il guidatore di autodisciplinarsi. In caso di incidente però, la guida con sandali o scalzi potrebbe essere una ulteriore prova a vostro svantaggio.

Se vuoi aggiornamenti su SI PUÒ GUIDARE SCALZI O CON LE INFRADITO? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giovanni Mercadante | 28 giugno 2016

Vedi anche

Multa più salata se presa di notte

Multa più salata se presa di notte

Tra le 22 e le 7 del mattino la contravvenzione avrà una maggiorazione di un terzo

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Dakar, 2017: Fiat Panda 4x4 Cross giunge al traguardo

Si tratta della prima auto italiana a completare tutte le tappe

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Automotive: come proteggere un’invenzione con i brevetti

Una mini-guida per orientare nel modo più chiaro e semplice possibile chi ha intenzione di brevettare la propria invenzione.