L'auto più piccola del mondo venduta a 159000 euro

Si tratta della Peel P50, veicolo a tre ruote prodotto negli anni '60 e lunga appena un metro e 34 centimetri

Qualcuno, vedendola, potrebe esclamare tranquillamente: 'Altro che Smart!". Stiamo parlando della Peel P50, uno strano autoveicolo a tre ruote e con un solo sedile prodotto tra il 1963 ed il 1964 e lungo appena un metro e 34 centimetri

Una autovettura nota come la più piccola al mondo e che oggi ritrova nuova fama grazie alla stratosferica cifra con cui è stato battuto all'asta un esemplare del 1964, ben 176mila dollari (circa 159mila euro).

Secondo Sotheby's, che ha organizzato l'asta ad Amelia Island, in Florida, in circolazione non ci sarebbero più di 27 Peel P50.

La Peel P50 fu prodotta sull'Isola di Man dalla britannica Peel Engineering Company. Le sue microdimensioni, 1,34 metri, larga 99 cm e alta 1,2 metri fecero sì che nel 2010 entrasse nel Guinness dei primati come auto più piccola del mondo.

La minivettura ha un motore monocilindrico da 49 cc e 4,5 CV, cambio a tre rapporti, un peso di appena 59 kg: la retromarcia non è prevista perché può essere tranquillamente spostata a piedi. Può raggiungere una velocità massima di 60 Km/h.

 

 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su L'AUTO PIÙ PICCOLA DEL MONDO VENDUTA A 159000 EURO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 18 marzo 2016

Vedi anche

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Mercedes, il dopo Rosberg si chiama Alonso?

Spifferi dal circus: contatti avviati tra il team tedesco ed il pilota asturiano

Monza Rally Show, trionfa Valentino Rossi

Monza Rally Show, trionfa Valentino Rossi

Battuti Daniel Sordo e Marco Bonanomi. Per il pesarese quinto trionfo

LaFerrari: quotazione choc in California

LaFerrari: quotazione choc in California

Un esemplare del gioiello di Maranello venduto ad una asta a daytona Beach. Ecco il prezzo strabiliante