Formula 1, Gp di Austin confermato

Positivi riscontri anche dall'ispezione della Fia all'autodromo di Watkins Glen.

Sempre più Stati Uniti nelle prossime edizioni della Formula 1. La Fia ha confermato il gran premio di Austin, in Texas ed ha avuto positivi riscontri dall'ispezione effettuato all'interno del circuito di  Watkins Glen, situato nello stato di New York .

Superati i problemi economici, Bobby Epstein, capo dell'organizzazione, ha potuto dare il via libera all'inserimento di Austin tra le 21 tappe della Formula 1 2016.

L'autodromo, grazie a sgravi fiscali, ha potuto recuperare complessivamente una cifra pari a 15 milioni di euro e dunque sopravvivere.

"Questa è una gran bella notizia, vogliamo stabilizzare gli Stati Uniti all'interno della Formula 1", ha dichiarato Epstein.

Ma buone notizie,come dicevamo, giugnono anche dal circuito di Watkins Glen. L'autodromo ha fatto parte dei gp di F1 tra il 1961 ed il 1975 (come gp degli Stati Uniti d'America) ed il 1976 ed il 1980 (come gp degli Stati Uniti d'America-est).

Charlie Whiting, che ha ha ispezionato l'autodromo, si è dichiarato molto soddisfatto per le sue condizioni. "Sono stati effettuati dei lavori molto importanti ed il livello delle strutture ora è molto alto", ha dichiarato l'ispettore Fia.

 

 

Se vuoi aggiornamenti su FORMULA 1, GP DI AUSTIN CONFERMATO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Catino | 11 marzo 2016

Vedi anche

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà

Formula E a Roma ad aprile 2018

Formula E a Roma ad aprile 2018

Via libera dal Campidoglio: per un triennio la competizione approderà nella Capitale

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Incidente in Formula 4, Billy Monger perde entrambe le gambe

Il giovanissimo pilota inglese, 17 anni, si è scontrato con la vettura di Patrik Pasma