F1, Turchia: Button primo nelle libere del pomeriggio

Nella seconda sessione di prove libere il pilota inglese si mette alle spalle Rosberg ed Hamilton, male le Ferrari.

McLaren MP4-26 2011

Altre foto »

Con l'asfalto asciutto le McLaren sono tornate protagoniste confermando tutte le loro potenzialità. Infatti nella seconda sessione di prove libere, Jenson Button ha fatto segnare il miglior tempo fermando il cronometro in 1'26"456 rimettendo subito le cose in chiaro.

Dietro di lui, hanno ben figurato le Mercedes, rispettivamente in seconda e quarta posizione con Rosberg e Schumacher, mentre il terzo tempo è stato siglato da Lewis Hamilton con l'altra McLaren. Svanita invece l'illusione Ferrari, con Massa relegato in un'onorevole ma poco incoraggiante sesta posizione e Alonso ritornato nelle retrovie, scalando addirittura fino all'undicesima posizione nella classifica dei tempi.

Le Red Bull hanno salvato l'onore con Webber in quinta posizione, mentre Vettel, dopo il botto rimediato in mattinata, ha preferito non scendere in pista. Considerando i valori in campo sull'asciutto nel box Ferrari aleggia la non troppo segreta speranza di assistere ad una gara bagnata.

Se vuoi aggiornamenti su F1, TURCHIA: BUTTON PRIMO NELLE LIBERE DEL POMERIGGIO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 06 maggio 2011

Vedi anche

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

Grande battaglia ad Abu Dhabi, ognuno gioca le sue carte, ma Rosberg si aggiudica il Campionato. Strepitoso Vettel!

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

Altra pole di Hamilton, ma Nico continua ad amministrare. Giro capolavoro di Ricciardo, Kimi ancora meglio di Vettel.