F1: Montezemolo suona la carica!

Il presidente della Ferrari analizza in modo positivo il 2010 e sprona il team in vista della stagione 2011

Formula 1: mondiale 2010 da record

Altre foto »

E' un Montezemolo indomito, più battagliero che mai, quello che ripassa al microscopio il 2010 e, da buon Presidente, motiva la squadra in vista della prossima stagione. "Anche se quando si arriva ad un centimetro dal mondiale e si perde c'è molto dispiacere, questa resta una stagione straordinaria. Con tanti anni d'anzianità di servizio in Formula 1 non è certo la prima volta che mi capita di perdere un mondiale all'ultima gara".

Infatti, di corse, di sfide, Montezemolo ne ha vissute proprio tante e le sconfitte le ha ben presenti nella sua mente. "Ero a Watkins Glen nel 1974 quando Clay Regazzoni si giocava la vittoria con Emerson Fittipaldi così come ero a Jerez nel 1997 e a Suzuka l'anno successivo, quando fu Schumacher a veder svanire l'iride all'ultimo. La volta che mi ha fatto più male è stata il 2008: quando Felipe aveva tagliato il traguardo da campione per poi perdere quel titolo con il sorpasso di Hamilton su Glock. Quello che è importante è sapere che, dal 1997 ad oggi, salvo un paio di eccezioni, la Ferrari è sempre là, a combattere: poi si vince e si perde, questa è la legge dello sport, bella e allo stesso tempo, terribile. Mi fa piacere vedere che la squadra è arrabbiata per il risultato, non delusa o depressa. C'è una gran voglia di reagire e di essere pronti per prossima stagione: l'obiettivo sarà di avere sin dall'inizio una macchina in grado di vincere in modo da non dover stare a rincorrere".

Infatti, sarà proprio la nuova monoposto il punto di partenza per gettare le basi della vittoria nel 2011. Una vettura che avrà il Kers, il famigerato sistema di recupero dell'energia, che la Ferrari conosce molto bene dopo averlo sviluppato per tutto il 2009.

"Nel 2011 ci saranno diverse novità tecniche, dal ritorno del KERS alle nuove gomme Pirelli all'ala posteriore mobile. Partiamo da una base solida, pensando ad esempio al sistema di recupero dell'energia che, alla fine dello scorso anno, era molto competitivo. Sull'ala posteriore posso dire che spero di iniziare il campionato con totale chiarezza nei regolamenti: non che abbia dubbi ma l'esperienza del 2009 brucia ancora".

Insomma un Presidente che parla a tutto tondo e crede, come è giusto che sia, in una squadra che, nel bene e nel male, è sempre stata protagonista. 

Se vuoi aggiornamenti su F1: MONTEZEMOLO SUONA LA CARICA! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 29 novembre 2010

Vedi anche

Formula E: anche DS è fra i costruttori ufficiali

Formula E: anche DS è fra i costruttori ufficiali

Dal 2018 – 2019 l’elenco di Case costruttrici coinvolte in prima persona nel campionato per monoposto elettriche vedrà anche DS Automobiles.

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

DIRETTA F.1 GP di Melbourne, vince la Ferrari, vince Vettel

Dominio rosso con Vettel sulle due Mercedes, Kimi quarto. Sarà un mondiale più equilibrato?

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

GP di Melbourne, QUALIFICHE: la Ferrari è in agguato!

Qualifiche molto belle, la Rossa c’è, gap ridotto dalla Mercedes. Questa F.1 tutta fisicità piace, perché fa sudare i piloti e perché va tanto forte!