Formula 1: presentata la nuova Mercedes GP

Con la presentazione al Museo Mercedes-Benz di Stoccarda si svela la squadra guidata da Ross Brawn che affronterà la nuova stagione

Alla presentazione della Mercedes GP, avvenuta al Museo Mercedes-Benz di Stoccarda, c'erano tutti, da Ross Brawn, il "padre" della neonata scuderia nata sulle basi della sua Brawn GP campione del mondo in carica, fino all'ex-campione del mondo Michael Schumacher, ansioso di indossare tuta e casco e calarsi dentro l'angusto abitacolo di una monoposto di Formula 1 dopo tre anni dal suo ritiro. C'erano tutti anche se, in realtà, mancava la nuova monoposto che correrà in Formula 1 per la stagione 2010, sostituita dalla vecchia Brawn GP adattata cromaticamente per l'occasione.  

Tuttavia, la presentazione della nuova squadra è servita per fare il punto sugli obbiettivi e le strategie che regoleranno l'intera stagione di Brawn e soci. A cominciare dal compagno di squadra di Schumacher, ma non seconda guida,  come lo stesso Brawn tiene a precisare, Nico Rosberg, chiamato a tenere alti i colori di quella che è la squadra in assoluto più tedesca che si sia vista negli ultimi anni in Formula 1.  

Per Rosberg l'occasione è di quelle decisive: avere a disposizione una vettura e una squadra potenzialmente molto competitive potrebbe aiutarlo fare il salto di qualità che tutti si aspettano da un pilota dotato di un certo talento come questo figlio d'arte, anche se la presenza di Schumacher potrebbe fare da freno alle velleità di successo di Nico, che dovrà cercare di ritagliarsi il suo spazio per emergere a fianco ad una presenza "scomoda" come quella del sette volte campione del mondo.  

Un problema che Brawn ha voluto però minimizzare, assicurando che la scuderia non farà favoritismi tra i due piloti, non in partenza almeno: "Voglio che entrambi i miei piloti vincano le gare e i campionati, che la squadra cresca con entrambi, poi si vedrà con l'andare del tempo se è necessario o meno supportare l'uno piuttosto che l'altro, ma fino a quel momento nessuno deve essere superiore all'altro". Sarà quindi la pista a dire che dei due pioti avrà i privilegi della scuderia, stando al Brawn-pensiero.

Il discorso si sposta poi al mondiale che sta per cominciare, un appuntamento in cui l'esordiente scuderia arriverà con la livrea di campione del mondo in carica: "Il nostro team -afferma ancora Brawn -  ha lavorato molto duramente per tutto l'anno scorso e durante l'inverno sullo sviluppo della MGP W01 e tutti sono impazienti per l'inizio dei test a Valencia la prossima settimana".

E saranno infatti i primi test a mostrare per la prima volta la nuova monoposto che si propone di rinverdire i fasti delle Frecce d'argento: appuntamento a Valencia per capire chi ha lavorato meglio e chi, invece, dovrà sfruttare il tempo che rimane alla partenza del mondiale per recuperare posizioni rispetto agli altri.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 28 gennaio 2010

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV
Anteprime

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV

Sfiderà la vettura figlia del progetto tra Red Bull ed Aston Martin

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli
Anteprime

Mercedes S650 Cabriolet Maybach: lusso e potenza con il vento tra i capelli

La Casa della Stella a tre punte svela quella che sarà la cabriolet più lussuosa e opulenta del mercato.