Prodrive svela l’Impreza Gruppo N 2010

Per avere un’esemplare della versione factory serve sborsare 170.000 euro. A cambiare sono soprattutto gli interni, il motore guadagna 20 CV

Prodrive svela l'Impreza Gruppo N 2010

Tutto su: Subaru Impreza

di Redazione

23 gennaio 2010

Per avere un’esemplare della versione factory serve sborsare 170.000 euro. A cambiare sono soprattutto gli interni, il motore guadagna 20 CV

Qualche accorgimento tecnico, sospensioni professionali, rinforzi alla struttura dell’abitacolo. Prodrive, azienda britannica che da anni gestisce il reparto rally di Subaru, presenta l’Impreza N2010, versione di partenza per la vettura che parteciperà al gruppo N del World Rally Championship. Per averla serve sborsare una cifra di 120.000 sterline, pari a circa 170.000 euro.

Il prezzo viene motivato dai contenuti espressamente racing. Il motore boxer presenta restrittori di flusso più larghi rispetto agli originali, per un diametro in linea con i 33 millimetri imposti dai regolamenti FIA. Differenti si presentano anche gli iniettori, così come  la mappatura del motore, per un guadagno complessivo di 20 CV rispetto ai 300 dichiarati per la STI “civile”. Migliora anche il dato relativo alla coppia, come tradizione disponibile sin dai bassi regimi.[!BANNER]

Per garantire un adeguata risposta alle maggiori sollecitazioni, Prodrive fornisce sulle quattro ruote degli ammortizzatori Ohlins, assetto sportivo e braccetti di rinforzo. Ovviamente stiamo parlando di una versione factory, da modificare e mettere a punto a seconda delle caratteristiche proposte dai singoli tracciati.  

Nel pacchetto sono compresi cerchi in lega di differente disegno, e soprattutto una nuova culla: via il divano posteriore, cambiano anche i sedili di guidatore e passeggero, tenuti ben saldi da cinture a quattro punti. Sulle portiere e nella parte posteriore compaiono rinforzi tubolari, il volante originale lascia spazio a un tre razze da competizione. Sotto il sedile del navigatore trovano infine spazio le attrezzature per una prima manutenzione.