GP Gran Bretagna: Alonso secondo dopo una gara da leader

Silverstone vede Alonso dominare per quasi tutta la gara, ma a pochi giri dalla fine l'asturiano è costretto a cedere la vittoria a Webber.

Dobbiamo proprio essere soddisfatti del secondo posto della Ferrari nel GP d'Inghilterra quando Alonso, dopo aver dominato, anche aiutato dalla fortuna, le prove bagnate a Silverstone, quando partito in pole position e sempre al comando della gara, ha visto arrivare a lunghi passi, diremmo a "balzi" il canguro Webber! E c'è bastato poco per il campione della Ferrari per rendersi conto che, in quella condizione, con quella scelta di gomme, non avrebbe potuto difendersi!

Con grande classe sul podio, a sandwich tra le due Red Bull, ha detto di essere soddisfatto del risultato, di ritrovarsi ora con una Ferrari con la quale si può battere per il risultato. Ma la beffa deve essere stata grande.

Errore strategico, ancora una volta, dal box a fargli disputare l'ultima parte della gara con gomme soft mentre i due della Red Bull, ma anche il compagno Massa montavano le gomme più dure...

Sarebbe stata la stessa cosa, hanno subito minimizzato i ferraristi più convinti. Certo manca la riprova, certo è che gli altri hanno fatto scelte diverse. E naturalmente è evidente che la Ferrari "mangia" le gomme morbide di più degli altri, o se la volete da un'altra parte, che Webber è il più risparmioso sui pneumatici, e lo ha dimostrato più volte.

Sul podio l'australiano (che ora sembra anche in odore di Ferrari...) era giustamente felice, dopo una rincorsa incredibile. "Pensavo che Alonso ce l'avrebbe fatta a tagliare il traguardo davanti a tutti...sono al settimo cielo". Apparentemente soddisfatto dicevamo Alonso che ha sempre buone parole per la sua squadra, per il lavoro svolto dai meccanici e se l'è cavata con uno "speravo di vincere" che è tutto un programma, ed ha poi dedicato il risultato alla compaesana De Villota, che in un terribile incidente in prova ha perso l'uso di un occhio.

Nero come la pece il campioncino Vettel, che continua a trovarsi il suo compagno di squadra, dichiaratamente il numero due in Red Bull, davanti in gara e ovviamente in classifica. Felicissimo invece Massa, giunto alla spalle del terzetto, che è ora convinto che grazie a questo risultato manterrà il posto in squadra.

Crisi generale in casa McLaren con un Hamilton sempre più irrequieto e non contento della sua vettura che pure è stata preparata su questa pista per un miglior risultato, e crisi anche il Mercedes, con uno Schumacher che aveva promesso buone cose in prova ma poi non si è confermato nel giorno della gara.

Non convincenti neppure le Lotus che non sono mi state in gara questa volta, e soliti errori da parte del colombiano Maldonado che non riesce a frenare la sua irruenza.

Ma teniamoci ancora questo Alonso al comando del mondiale, con una Ferrari che promette grandi cose e poi non le mantiene. Ma sarebbe veramente un peccato se un campione del calibro di Alonso non riuscisse alla fine ad ottenere il grande risultato perché penalizzato da errori strategici del box.

Da Silverstone piovoso, almeno in prova, la Formula 1 si sposta in Europa per gli incandescenti GP di Germania e dell'Ungheria. Sarà ancora una lotteria per la scelta delle gomme? Incrociamo le dita per la prossima gara. Certo ora il mondiale è sempre più ristretto a tra piloti, i tre del podio di Silverstone.

Se vuoi aggiornamenti su GP GRAN BRETAGNA: ALONSO SECONDO DOPO UNA GARA DA LEADER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 09 luglio 2012

Vedi anche

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

DIRETTA F.1 GP di Abu Dhabi: Rosberg è Campione del Mondo

Grande battaglia ad Abu Dhabi, ognuno gioca le sue carte, ma Rosberg si aggiudica il Campionato. Strepitoso Vettel!

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

F.1 GP di Abu Dhabi, QUALIFICHE: Lewis accelera, Nico lo marca

Altra pole di Hamilton, ma Nico continua ad amministrare. Giro capolavoro di Ricciardo, Kimi ancora meglio di Vettel.