Mercato auto Italia: vendite in crescita del 3,36% a gennaio 2018

Il mercato automobilistico nostrano a gennaio 2018 continua la sua crescita anche se meno sostenuta rispetto al medesimo periodo degli scorsi anni.

Mercato auto Italia: vendite in crescita del 3,36% a gennaio 2018

di Francesco Donnici

02 febbraio 2018

Il mercato auto italiano segna un avvio dell’anno positivo grazie ad un gennaio caratterizzato da 177.822 nuove immatricolazioni  che equivalgono ad un +3,36% rispetto allo stesso mese del 2017, secondo i dati ufficiali diramati dal Ministero dei Traporti e delle Infrastrutture. Secondo gli esperti, la stima di crescita per il mercato auto italiano relativa al 2018 è del 4% (2.050.000 immatricolazioni), ovvero più contenuta rispetto agli anni 2016 e 2017 che hanno registrato un aumento delle vendite rispettivamente del 16% e dell’8%. Il risultato di gennaio è stato frenato dalla diminuzione delle vendite dei “km zero”, inoltre molte persone sono influenzate dall’incertezza politica e rinviano decisioni importanti – come ad esempio l’acquisto di una nuova auto – in coincidenza con importanti appuntamenti elettorali, come le elezioni politiche che si terranno il prossimo 4 marzo.

Entrando nel dettaglio scopriamo che il Gruppo FCA ha immatricolato nel mese appena trascorso 50.679 auto, ovvero lo 0,68% in più del gennaio dello scorso anno, mentre la quota scende dello dal 29,26 al 28,5% (-0,76%). Il risultato è stato ottenuto principalmente grazie alle performance di Alfa Romeo – forte delle ottime vendite di Giulia e Stelvio – e di Jeep che vanta due modelli particolarmente gettonati come Compass e Renegade. Nel mese di gennaio, tra le 10 auto più vendute troviamo ben sette modelli targati FCA: ai primi posti ci sono Panda e 500X, seguite a ruota da 500, Tipo, Ypsilon, 500L e la già citata Jeep Compass.

In crescita anche Volkswagen che porta a casa un +0,8%, Audi spicca invece per un +14,1%, non male neanche Mercedes con il suo +2,3%, mentre deludono Bmw e Opel con un calo del 5,1%. Le francesi Peugeot e Citroen crescono rispettivamente del 14,5% e del 20%, mentre l’altro brand della d’oltralpe Renault cede un 5%. Dacia e Nissan aumentano le vendite del 10%, Ford e Toyota rimangono invece stabili.

Il mercato nostrano si fa notare anche per l’apprezzamento nei confronti delle auto usate, registrando nel mese di gennaio 392.268 passaggi di proprietà (numero che include quelli intestati alle concessionarie prima della rivendita ai privati). I dati relativi all’usato parlano di un incremento del 3,7% rispetto ai 378.270 del medesimo periodo del 2017. Questi dati confermano una certa fiducia negli italiani nei confronti del settore automotive, sia per quanto riguarda il nuovo che l’usato, con quest’ultimo che dovrebbe crescere dell’1% nel corso del 2018.