Fiat, vendite alle stelle in Germania

Il gruppo di Torino ai primi due posti nella speciale classifica dei produttori capaci del miglior balzo nel 2009. Conferme anche in Brasile

Fiat, vendite alle stelle in Germania

di Redazione

11 gennaio 2010

Il gruppo di Torino ai primi due posti nella speciale classifica dei produttori capaci del miglior balzo nel 2009. Conferme anche in Brasile

Il marchio Fiat sbanca sul mercato della Germania. Gli indici statistici parlano chiaro: con un venduto di quasi 164.000 vetture e un incremento percentuale pari all’86.1% rispetto al 2008, il brand torinese ha conquistato la palma di produttore europeo più virtuoso sulla scena teutonica. Un risultato prestigioso, da attribuire tanto agli incentivi per la rottamazione, quanto alle apprezzate qualità dei prodotti, e una gamma capace di soddisfare ogni tipo di esigenza nei segmenti medio-bassi.

Marchionne e tutto il management del Lingotto hanno di che fregarsi le mani, anche perché al secondo posto della speciale classifica troviamo un altro marchio del gruppo, Alfa Romeo, capace di staccare un +57.9 %, per un totale di 12.000 veicoli immessi sulle strade. Per rendere l’idea, i colossi di casa, Volkswagen e Opel, hanno chiuso parecchio staccati, con incrementi del 30 e 33%.[!BANNER]

I numeri stanno dalla parte di Fiat anche dall’altra parte del mondo. In Brasile parla italiano la leadership delle vendite, per l’ottavo anno consecutivo.  Tra automobili e commerciali leggeri, i numeri parlano di 3 milioni e 140 mila affari conclusi, il che si traduce in un segno positivo dell’11.9%, e una quota complessiva del mercato pari al 24.5%. Numeri che soddisfano, ma si punta a fare sempre meglio, anche perché nei piani della dirigenza è sempre più forte l’intenzione di inserire sulla scena una linea di modelli low-cost. Sul modello di quanto già provato con successo da Renault attraverso Dacia.

No votes yet.
Please wait...