Mercato auto: a febbraio cresce del 6,2%

Il mercato dell’auto cresce in Italia a febbraio del 6,2%, ma sul dato pesano molto le tante auto a chilometri zero.

Mercato auto: a febbraio cresce del 6,2%

di Giuseppe Cutrone

02 marzo 2017

Il mercato dell’auto cresce in Italia a febbraio del 6,2%, ma sul dato pesano molto le tante auto a chilometri zero.

Il mercato automobilistico in Italia ha chiuso il mese di febbraio con una crescita del 6,2% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. A renderlo noto è il Ministero dei Trasporti, che nelle settimane appena trascorse ha registrato 183.777 immatricolazioni di nuove vetture. 

La crescita del mercato potrebbe tuttavia essere stata leggermente “falsata” dalle immatricolazioni di auto a chilometri zero. Ad insospettire gli addetti del settore è infatti il vero e proprio boom evidenziato l’ultimo giorno di febbraio, quando nell’arco di poche ore sono stati registrati quasi 50.000 nuovi veicoli, facendo così salire il totale complessivo dell’intero mese. 

Secondo Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto: “A febbraio è stato battuto un record: nell’ultimo giorno sono state fatte quasi 50.000 immatricolazioni. Tutto normale o la cartina di tornasole di enormi forzature fatte a suon di auto-immatricolazioni e altro? Purtroppo la domanda appare retorica. Ma siamo sicuri che queste forzature siano la strada giusta per il comparto automotive in Italia? Noi riteniamo di no”.  

Per Federauto, insomma, il fenomeno delle chilometri zero così accentuato potrebbe ritorcersi contro il mercato, anziché rappresentare un’opportunità.  

Tornando a parlare di cifre, il bilancio dei primi due mesi dell’anno fa segnare un aumento dell’8,1% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, con un totale di veicoli immatricolati pari a 355.656 unità. 

Merita menzione, infine, la performance sul mercato di Fiat-Chrysler, che a febbraio ha venduto in Italia 53.690 vetture, facendo segnare un incremento del 6,93% nei confronti di febbraio 2016 e portando la propria quota al 29,21%.