Mercato auto in Europa: a giugno cresce del 4,3%

Il mercato dell’auto europeo di giugno cresce del 4,3%, presentando un segno positivo per il decimo mese di fila.

Mercato auto in Europa: a giugno cresce del 4,3%

di Giuseppe Cutrone

17 luglio 2014

Il mercato dell’auto europeo di giugno cresce del 4,3%, presentando un segno positivo per il decimo mese di fila.

Sono stati resi noti da ACEA i dati relativi al mercato dell’auto a giugno nell’area UE/EFTA, dove si registra una crescita del 4,3% a conferma di una tendenza alla ripresa che dura da dieci mesi consecutivi.

Il mese scorso, nei mercati presi in considerazione, sono stati immatricolati 1,23 milioni di veicoli, con un aumento rispetto agli 1,18 milioni registrati a giugno dell’anno scorso e un totale complessivo, relativo al primo semestre del 2014, che conta 6,85 milioni di vetture distribuite. 

Uno sguardo ai singoli mercati d’Europa mette in evidenza una scarsa omogeneità tra i vari paesi, con nazioni capaci di far registrare vere e proprie impennate nelle vendite e altre che, invece, mostrano una flessione.  

Per quanto riguarda l’Italia, il comparto del nuovo ha fatto segnare a giugno un +3,8%, chiudendo il semestre con una crescita del 3,3%. Hanno fatto molto meglio la Grecia, dove le immatricolazioni sono aumentate del 41%, e la Spagna, cresciuta del 23,9%, mentre si registrano progressi più contenuti nel Regno Unito, che ha chiuso il mese scorso con uno +6,2%, e la Francia, arrivata a crescere del 2,5%. Calano invece le immatricolazioni di nuovi veicoli in Germania, dove i dati parlano di un -1,9%. 

Il mese di giugno si è confermato buono per FCA, cresciuta del 6,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente e del 3,1% nei confronti delle vendite del mese di maggio. Per il gruppo guidato da Sergio Marchionne i numeri si confermano positivi sui principali mercati europei, con punte di crescita pari al 23,8% in Spagna, al 16,2% nel Regno Unito e al 14,1% in Germania.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...