Mercato Auto: in Europa ancora in calo a marzo

Il trend negativo per il mercato europeo continua non dare tregua, anche se Fiat registra risultati incoraggianti.

Fiat 500L: immagini ufficiali

Altre foto »

Il mercato automobilistico europeo accusa l'ennesimo calo consecutivo, ovvero il 18esimo: nel mese di marzo appena trascorso, nei 27 Paesi Ue più quelli Eft, le nuove immatricolazioni sono state 1.346.889, facendo così registrare una flessione pari al 10,3% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, mentre nel primo trimestre del 2013 il calo si è stato pari al 9,7%, a 3.096.266 unità

Entrando nel dettaglio, scopriamo che il Gruppo Fiat a marzo ha immatricolato nei 27 Paesi Ue più quelli Efta ben 80.703 nuove vetture che si traducono in un -1,2% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Il marchio Fiat è addirittura cresciuto del + 7,7%, a 63.149 unità, mentre nel primo trimestre del 2013 ha perso il 9,1% a 197.806 unità.

Il Gruppo Fiat ha inoltre a marzo ha registrato in Europa quota di mercato del 6%, segnando una leggera crescita rispetto al 5,4% nello stesso mese del 2012, ma comunque in calo rispetto al 6,8% di febbraio, mentre nel primo trimestre dell'anno la quota si attestata sul 6,4%, contro il 6,3% del primo trimestre 2012.

Se vuoi aggiornamenti su MERCATO AUTO: IN EUROPA ANCORA IN CALO A MARZO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 17 aprile 2013

Vedi anche

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dieselgate: indagine francese sul Gruppo FCA

Dopo la diffusione del primo lancio di agenzia Il titolo del Gruppo FCA ha registrato una calo del 3,8%.

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Mercato Auto: a febbraio rallenta la crescita, bene FCA

Il mercato auto rallenta la sua crescita nel mese di febbraio, ma Italia e il Gruppo FCA continuano a macinare ottimi risultati.

Volkswagen e Tata: prove di una nuova alleanza strategica

Volkswagen e Tata: prove di una nuova alleanza strategica

Il Gruppo tedesco e il colosso indiano hanno firmato un memorandum d’intesa che anticipa una partnership per lo sviluppo di componenti e nuovi modelli