Tutor: le sanzioni e l’elenco delle postazioni in autostrada

Una breve guida che punta ad aumentare la prudenza e ad evitare salate sanzioni agli automobilisti.

Tutor: le sanzioni e l'elenco delle postazioni in autostrada

di Francesco Donnici

30 ottobre 2014

Una breve guida che punta ad aumentare la prudenza e ad evitare salate sanzioni agli automobilisti.

Tutor: le sanzioni

Le autostrade italiane permettono di coprire lunghe distanze in un tempo relativamente breve, anche se lungo questi tratti  gli automobilisti italiani sono chiamati a prestare la massima attenzione per non incorrere ad elevate sanzioni che puntano a punire chi esagera con la velocità dei proprio veicoli. Per questo motivo, Motori.it mette a disposizione dei lettori  una guida che raggruppa le varie sanzioni per eccesso di velocità, insieme ad una mappa che indica la pozione dei vari dispositivi Tutor dislocati sulle autostrade dello stivale.

Le principali autostrade italiane sono dotate dei già citati Tutor, i sistemi elettronici che possono multare chi corre eccessivamente, ad accezione dell’autostrada A3 (Salerno-Reggio C.), dove da poco tempo è in funzione il sistema Vergilius, controllato dall’ANAS.  Secondo l’articolo 142 del Codice della strada, le sanzioni sono suddivise  in base alla gravità dell’infrazione effettuata:

Fascia 1: Se si supera il limite di velocità di non oltre i 10km/h, la multa risulta pari a 39 euro.

Fascia 2: Se si supera il limite di oltre 10 km/h, ma fino a 40 km/h,  la sanzione è di 159 euro, a cui si aggiunge il decurtamento di 3 punti patente.

Fascia 3: Se i limiti di velocità sono stati superati di 40 km/h, ma senza superare i 60 km/h, la multa arriva a 500 euro insieme al taglio di 6 punti patente.

Fascia 4: Superando i limiti imposti di oltre i 60 km/h, la sanzione raggiunge i 779 euro, oltre al taglio di 10 punti e alla sospensione della patente da 6 a 12 mesi (in caso di recidiva in un biennio è disposta la revoca della patente).

Tutte le multe risultano raddoppiate se il conducente si trova alla guida di autotreni, autoarticolati, autosnodati, autobus di massa superiore a otto tonnellate, autocarri di massa superiore a 3,5 tonnellate, veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose e mezzi d’opera.

I neopatentati, ovvero chi  ha conseguito l’esame della patente da meno di tre anni, è obbligato a limiti di velocità  decisamente più restrittivi: guida in autostrada ad una velocità massima di 100 km/h (invece di 130 km/h) e di 90 km/h (invece di 110 Km/h) sulle strade extraurbane. I neopatentati che non dovessero rispettare questi limiti potrebbero incorrere ad una multa di 152 euro, abbinata alla sospensione della patente da 2 a 8 mesi, a cui verrà aggiunta la normale multa per eccesso di velocità. Inoltre non bisogna dimenticare che nel caso ci fosse un taglio dei punti, questo risulterebbe doppio rispetto a quello normale.

Per tutte le sanzioni, se il verbale  include la decurtazione dei punti patente, il proprietario deve comunicare il nome del guidatore alla Polizia a cui verranno tolti i punti. Nel caso della mancata comunicazione, il proprietario sarà costretto a pagare altri 269 euro, ma non perderà nessun punto patente.

Tutor: ecco l’elenco delle postazioni

La Polizia Stradale in collaborazione con la Società Autostrade per l’Italia ha deciso di comunicare la mappa dei Tutor e degli altri strumenti di controllo della velocità, dislocati lungo le autostrade italiane. Questa operazione di trasparenza ha come obbiettivo quello di spingere gli automobilisti a moderare la velocità del proprio veicolo, rispettando i limiti, in modo da aumentare la propria sicurezza e quella degli altri utenti delle autostrade, prevenendo situazioni pericolose e possibili incidenti.

Le statistiche parlano chiaro: oltre il 90% degli incidenti mortali è da ricondurre a comportamenti di guida pericolosi o comunque sbagliati, tra cui quello della guida ad alta velocità che ogni anno causa circa il 60% dei decessi che si verificano lungo le nostre autostrade.Ricordiamo che se non diversamente indicato dagli appositi cartelli, il limite di velocità in autostrada è di 130 km/h che scende a 110 km/h in caso di pioggia.

Ecco un elenco delle postazioni Tutor regione per regione.

 

Regione Abruzzo

Raccordo Autostradale  RA

Raccordo Autostradale Chieti-Pescara CH

Regione Basilicata

Autostrada A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria PZ

Raccordo Autostradale RA 05 Scalo Sicignano-Potenza PZ

 

Regione Calabria

 

Autostrada A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria RC

A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria CZ

A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria CS

A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria VV

Regione Campania

Autostrada A1 Milano-Napoli CE

A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria NA

A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria SA

A16 Napoli-Canosa AV

A30 Napoli-Salerno CE

A30 Napoli-Salerno SA

Regione Emilia Romagna

Raccordo Autostradale RA 08 Ferrara-Porto Garibaldi FE

Autostrada A14Bis-Faenza-Ravenna RA

Autostrada A 21 Torino-Alessandria-Piacenza-Brescia PC

Regione Friuli Venezia Giulia

Autostrada A28 Portogruaro Conegliano PN

Raccordo Autostradale RA 13 A4 Sistiana- Fernetti TS

RA 14 Villa Opicina-Fernetti TS

Regione Lazio

Non risultano segnalati sulle autostrade di questa regione i servizi di rilevamento della velocità.

Regione Liguria

Autostrada A12 Genova-Roma SP

Regione Lombardia

Autostrada A7 Milano-Genova PV

A35 Bergamo – Nembro – Albino BG

A35 Milano-Brescia BS

Regione Marche

Autostrada A14 Bologna-Taranto FM

A14 Bologna-Taranto PU

A14 Bologna-Taranto MC

Regione Molise

Non risultano segnalati sulle autostrade di questa regione i servizi di rilevamento della velocità.

Regione Piemonte

Autostrada A4 Torino-Trieste TO

A6 Torino-Savona CN

A26 Genova Voltri-Gravellona Toce AL

A Dir. A26/7 Presosa – Bettolle AL

Regione Puglia

Non risultano segnalati sulle autostrade di questa regione i servizi di rilevamento della velocità.

Regione Sardegna

Non risultano segnalati sulle autostrade di questa regione i servizi di rilevamento della velocità.

Regione Sicilia

Autostrada A15 Tangenziale Ovest di Catania CT

A19 Palermo-Catania PA

A29 Palermo- Mazzara del Vallo TP

A29Dir Palermo-Trapani TP

A20 Messina-Catania CT

Regione Toscana

Autostrada A1 Milano-Napoli AR

A1 Milano-Napoli FI

A12 Genova-Roma LU

A15 Parma-La Spezia MS

A11 Firenze -Pisa Nord PT

Raccordo Autostradale RA06 Bettolle-Perugia AR

Regione Trentino Alto Adige

Autostrada A22 Brennero-Modena TN

Regione Umbria

Raccordo Autostradale RA06 Bettolle-Perugia PG

Regione Valle d’Aosta

Traforo Autostradale T1 Traforo Monte Bianco AO

Regione Veneto

Autostrada A4 Torino-Trieste VI

A4 Torino-Trieste VE

A57 Tangenziale di Mestre VE

A22 Brennero-Modena VR

A31 Vicenza-Piovene Rocchetta VI

A4 Torino-Trieste PD

A4 Torino-Trieste VI

 

Per chi volesse  verificare in tempo reale eventuali cambiamenti o modifiche delle postazioni Tutor dedicate al rilevamento della velocità dei veicoli, consigliamo di visitare il sito web dedicato di Società Autostrade per l’Italia.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...