Mercedes a Detroit: dalla E cabrio alla SLS AMG

Non solo la Classe E Cabriolet a Detroit per Mercedes, la casa tedesca presenta la nuova AMG SLS e si parla dei piani “ibridi” per il futuro

Mercedes a Detroit: dalla E cabrio alla SLS AMG

Tutto su: Mercedes-Benz

di Giuseppe Cutrone

12 gennaio 2010

Non solo la Classe E Cabriolet a Detroit per Mercedes, la casa tedesca presenta la nuova AMG SLS e si parla dei piani “ibridi” per il futuro

Presso gli stand Mercedes-Benz del Salone di Detroit si respira un’aria sicuramente positiva. Merito della nuova e promettente Classe E Cabriolet che proprio al motor show americano ha visto il primo bagno di folla, ma anche dei progetti che la casa tedesca ha deciso di lanciare prossimamente.  

Se infatti, sulla cabrio derivata dalla Classe E Coupé in arrivo a marzo Mercedes conta molto, sottolineandone, durante la presentazione, le grandi doti di stradista e rimarcando come la vettura sia particolarmente attenta al comfort e al benessere dei passeggeri a bordo, non mancano gli spunti di interesse riguardo altri modelli particolarmente attesi come la nuova Mercedes SLS AMG, la sportiva prodotta da AMG (la divisione che si occupa dei modelli ad alte prestazioni della casa tedesca) che arriverà sul mercato tra qualche mese portando in dote un V8 da 6,3 litri in grado di erogare una potenza di 563 CV associato ad un cambio a doppia frizione a 7 rapporti, per una velocità massima, autolimitata elettronicamente, di 317 km/h.  

Altro cavallo di battaglia Mercedes dei prossimi mesi sarà poi la tecnologia Hybrid, in cui il tipico motore a combustione interna viene affiancato da un propulsore elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio consentendo così di abbassare notevolmente i consumi. Una tecnologia impiegata dallo scorso anno sulle Mercedes ML 450 HYBRID e Mercedes Classe-S 400, che hanno riscosso un ottimo successo sul mercato americano, e che sarà progressivamente estesa ad altri modelli del gruppo. [!BANNER]

La base di partenza di questi progetti è sicuramente il successo ottenuto sul mercato lo scorso anno, quando, precisamente nell’ultimo trimestre, Mercedes è stata la casa con la crescita più veloce, ponendosi come il primo marchio tedesco negli USA, dove nel mese di dicembre ha venduto 20.000 veicoli, facendo evidenziare un aumento dell’8,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.