Auto e Moto d'Epoca: al via l'edizione 2016

Espositori, Case auto, programmi e informazioni per il pubblico su "Auto e Moto d'Epoca 2016" che apre i battenti giovedì alla Fiera di Padova.

Auto e Moto d'Epoca 2015

Altre foto »

Il successo che da diversi anni riscuotono le auto d'epoca può essere interpretato come il concorso di diversi fattori. Per gli appassionati, si tratta di un discorso fin troppo semplice; e per il grande pubblico, l'appeal delle "veterane" si deve all'incidenza di numerosi elementi: l'auto storica è "originale", è facile che ciascun modello possegga una propria personalità ben definita, l'offerta si fa sempre più corposa tanto che è semplice trovare la vettura più adatta ai propri gusti, e senza spendere cifre da capogiro; per certe vetture, l'acquisto di una "storica" viene considerato un investimento. Inoltre, la manutenzione spesso risulta pure meno onerosa rispetto a una "moderna", anche grazie all'aiuto che arriva dai club e dalle mostre scambio, che permettono il reperimento di ricambi che possono scarseggiare nella filiera aftermarket. In sintesi: una realtà che, da fenomeno di costume, si fa sempre più radicata nella vita quotidiana. Tutto questo viene dimostrato anche dalle manifestazioni che ruotano intorno al mondo delle auto storiche, sempre più numerose e sempre più vicine al grande pubblico.

E fra i grandi eventi che animano il nutrito comparto dell'auto storica, c'è "Auto e Moto d'Epoca", rassegna che ogni anno, nella seconda metà di ottobre, richiama nel complesso del Quartiere fieristico di Padova decine di migliaia di visitatori, tutti rivolti verso le centinaia di stand e auto storiche (ma anche incuriositi di fronte agli spazi espositivi di restauratori e ricambisti, e agli spazi vendita di accessoricollezionismomemorabilia,ricambi d'epoca e modellismo). 

È, un po', il "polso" di un settore che non conosce significative flessioni, e che quest'anno si ripete nell'edizione numero trentatré di "Auto e Moto d'Epoca", pronta ad aprire i battenti al mondo degli enthusiast di auto storiche e memorabilia: la rassegna - che quest'anno conterà su 1.600 espositori, 4.500 auto e 500 moto storiche - resterà in cartellone da giovedì 20 a domenica 23 ottobre, per un lungo weekend all'insegna della passione per le "veterane".

Come sempre più spesso avviene fra le iniziative dedicate alle auto storiche, anche ad "Auto e Moto d'Epoca 2016" si annuncia una nutrita presenza "ufficiale", vale a dire spazi espositivi prenotati da Case auto internazionali che espongono le rispettive novità: è il caso di Alfa Romeo, Abarth, Audi, Citroën, DS, Maserati, Land Rover, Jaguar, Mercedes, Pagani, Porsche, Tesla, Volkswagen e Volvo.

Sempre in tema di presenze ufficiali, è da segnalare l'ampio stand allestito per le Gt e supercar di Sant'Agata Bolognese: l'"Heritage Lamborghini" che sarà suddiviso fra Museo Lamborghini, Polo Storico e Lamborghini Club Italia, insieme ad una immaginifica carrellata antologica della produzione Lamborghini, a cinquant'anni dalla presentazione della leggendaria Miura.

Dal canto suo, Peugeot espone ad "Auto e Moto d'Epoca 2016" una storica 402 Eclipse - proveniente dal Museo storico del marchio - e una rappresentante della tradizione "en plein air" per il marchio di Sochaux: una Peugeot 205 Cabriolet (per i trent'anni dal lancio della piccola "cabrio" disegnata da Pininfarina, che da molti anni collabora con Peugeot).

Per i novant'anni dalla fondazione della storica Carrozzeria Touring, l'atelier milanese (oggi acquartierato nei pressi di Rho) sarà presente, ad "Auto e Moto 2016" attraverso il Registro Internazionale Touring Superleggera, con due modelli di assoluto prestigio: la Ferrari 166 MM Barchetta Sport (ovvero la prima Ferrari che il "Drake" costruì nel 1947) e la 350 GT, prima vettura costruita da Ferruccio Lamborghini.

Inoltre, a contorno della presentazione di un volume - edito da Fucina - che narra la storia di novant'anni di stile internazionale, "Auto e Moto d'Epoca 2016" vedrà la presenza di alcune fra le migliori creazioni Alfa Romeo, Lancia e Aston Martin (segnatamente una DB4, che all'inizio degli ani 60 conobbe immediata fortuna in tutto il mondo grazie alle pellicole di James Bond).

La mostra - mercato ad "Auto e Moto d'Epoca 2016" sarà, dal canto suo, una delle più prestigiose in assoluto a livello europeo: fra i modelli maggiormente rapresentativi - che se non abbordabili ai più, saranno pur sempre oggetto di ammirazione -, una Pegàso (conosciuta dagli appassionati come la "Ferrari spagnola"), una ampia selezione di modelli Ferrari (dalle leggendarie 250, 275 e Testa Rossa alle sinuose Dino 246); e poi Porsche (da seganalare le Speedster, le 959 e le 993 Turbo 4S e 2S Coupé e Cabrio), Jaguar, Lamborghini (dalla Miura S alla Miura SV, dalla "piccola" Urraco alla stratosferica Countach), fino a Mercedes 300SL (la storica "Ala di Gabbiano"), fino alla Alfa Romeo 6C 1750 celebre per la vittoria di Tazio Nuvolari alla Mille Miglia del 1930.

Riguardo alle novità di mercato, "Auto e Moto d'Epoca 2016" ospiterà in anteprima nazionale la quinta generazione di Land Rover Discovery (appena presentata al recentissimo Salone di Parigi) e la nuova Citroen C3; ma anche la ultraperformante Jaguar F-Type SVR, la attesa Maserati Levante (la prima Suv per il Tridente), la nuova Audi R8 Spyder, la Abarth 124 Spider e la nuova Alfa Romeo Giulia equipaggiata con il "pacchetto" Lusso, nonché la nuova DS5 Hybrid e, sul fronte motorsport, Mercedes F1 2016 (la monoposto protagonista dell'attuale stagione nella massima Formula) insieme alla nuova Mercedes - Amg GT. Porsche esporrà la nuova 718 Cayman e, con un occhio alla mobilità eco friendly, Tesla sarà presente alla kermesse della Fiera di Padova con la berlina premium elettrica Model S e la nuovissima Suv zero emissioni Model X. E accanto ai quarant'anni di Volkswagen Golf GTI che saranno celebrati con l'esposizione della serie Clubsport, Volvo espone ad "Auto e Moto d'Epoca 2016" una carrellata delle station wagon (dalla Duett alla nuova V90) che hanno contribuito a costruire la storia per il marchio di Goteborg.

 

Se vuoi aggiornamenti su AUTO E MOTO D'EPOCA: AL VIA L'EDIZIONE 2016 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 ottobre 2016

Vedi anche

Touring Superleggera: l’arte del restauro a Rétromobile 2017

Touring a Rétromobile 2017

Un’Alfa Romeo Giulia GTC del 1965 e una Ferrari 330 GTC del 1968 in fase di restauro allo stand Touring della kermesse parigina.

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Citroen: le imperdibili di Retromobile 2017

Dalla Scarabéè d’Or alla Traction Avant Commerciale, tutte le novità Citroen alla rassegna parigina di veicoli storici.

Automotoretrò e Automotoracing: al via la 35esima edizione

Automotoretrò al via a Torino

Fino a domenica, tre giorni di auto e moto, veicoli storici, motorsport, mostre mercato, spazi espositivi, esibizioni e sfide a colpi di cronometro.