Mille Miglia 2015: ecco la "Freccia Rossa"

Presentata l'edizione 2015 della Mille Miglia: Brescia - Roma - Brescia in 4 tappe, da giovedì 14 a domenica 17. E quest'anno c'è anche Monza.

Mille Miglia 2014, Mercedes Tribute: 1° tappa

Altre foto »

Oltre 400 vetture attese al via, a rappresentare 67 Case auto per un prezioso ed esclusivo "parco macchine" da molti zeri; 200 città e sette regioni d'Italia che saranno attraversate dall'evento, quest'anno interessato anche dalla cortina mediatica di Expo che ha contribuito ad aumentare il percorso a 1.760 km. E alcune ghiotte novità: ecco, in estrema sintesi, la carta d'identità della Mille Miglia 2015, la leggendaria "Freccia Rossa" che scatterà da Brescia giovedì 14 maggio per concludersi domenica 17 al termine di quattro tappe che porteranno dalla Lombardia al Lazio la preziosissima carovana delle vetture costruite fra il 1927 e il 1957 (e scelte, preferibilmente, fra gli esemplari che la gara la svolsero davvero).

La Mille Miglia 2015 (trentatreesima edizione) è stata presentata nelle scorse ore, a Roma, alla presenza di Angelo Sticchi Damiani, presidente dell'Aci. La formula dell'evento è quella consueta della regolarità, arricchita come sempre dagli splendidi scorci naturali e architettonici dell'Italia centro settentrionale. Fra le personalità attese alla Mille Miglia 2015 c'è Stirling Moss, oggi ottantaseienne, che trionfò alla "Freccia Rossa" nel 1955 con il tempo - record di 10h07'48". L'eterno Stirling, accompagnato dall'altro grande pilota Mercedes "dei tempi d'oro" Hans Herrmann e da Ralf Schumacher, sarà testimonial di lusso dela Stella a Tre punte con la Mercedes 300 SLR con la quale vinse la Mille Miglia.

Ecco di seguito un programma in sintesi della Mille Miglia 2015.

La prima vettura della Mille Miglia 2015 prenderà il via da Brescia, giovedì 14 maggio alle 14,30 come sempre da Viale Venezia. La prima tappa, interamente "padana", si concluderà a Rimini. Da qui, i concorrenti, venerdì 15, partiranno alla volta di Roma, nella prima delle due frazioni appenniniche che costituiscono il Banco di prova più intenso per le vetture e gli equipaggi. L'arrivo nella Capitale, via San Marino, Senigallia, Pesaro e Ancona, Loreto, Recanati, Macerata, Ascoli, teramo e Rieti, avverrà nella cornice di Castel Sant'Angelo (la prima vettura vi giungerà alle 20,45), dopo un controllo orario allo Stadio Olimpico e un itinerario che interesserà Lungotevere Prati, Piazza dei Tribunali, Via Triboniano, Piazza Adriana, Lungotevere Castello. Qui, saranno in esposizione i modelli più prestigiosi di "Tribute Ferrari" e "Mercedes - Benz to Mille Miglia".

La terza tappa, sabato 16 maggio, è quella classica della Mille Miglia: da Roma a Parma, dopo avere attraversato località conosciutissime dagli appassionati: Viterbo, Radicofani e Siena, Pisa e Lucca, l'Abetone fino a Reggio Emilia e Parma (Teatro Regio, dalle 21).

Conqueta passerella finale, la quarta tappa porterà equipaggi e vetture all'arrivo a Brescia. E qui sono contenute due novità per la Mille Miglia: come omaggio ad Expo 2015 un controllo orario alla storica Villa Reale di Monza, che è sede di rappresentanza dell'evento milanese, nonché l'ingresso delle vetture all'Autodromo di Monza, il tempio italiano della velocità; da qui, e passando per Bergamo e la Francoacorta, le vetture faranno rientro a Brescia.

 

Se vuoi aggiornamenti su MILLE MIGLIA 2015: ECCO LA "FRECCIA ROSSA" inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 maggio 2015

Vedi anche

Salone di Shanghai 2017: tutte le novità in anteprima

Salone di Shanghai 2017: tutte le novità in anteprima

In occasione dell’importante kermesse che si svolgerà a Shanghai verranno svelate numerose novità dedicate alla Cina, ma anche al Vecchio Continente.

La nuova Jeep Compass protagonista alla Milano Design Week

La nuova Jeep Compass protagonista alla Milano Design Week

L’imminente Fuorisalone accompagna la presentazione della nuova Compass al pubblico italiano: tutte le caratteristiche della Opening Edition.

Italia-Usa: due decenni di car design, arte e cultura al Mauto di Torino

Crossroads: esposizione al Mauto di Torino

Le contaminazioni artistiche, culturali e automotive che segnarono gli anni 50 e 60 raccontate da "Crossroads", in programma fino al 25 giugno.