Nuova Mercedes SL 2012 al Salone di Detroit

La casa di Stoccarda arriva al Salone di Detroit con la nuova Mercedes SL 2012.

Mercedes SL 2012

Altre foto »

Il meglio o niente, come diceva agli albori della stella a tre punte Gottlieb Daimler. Lo ha ribadito Dieter Zetsche, presidente del Consiglio Direttivo di Daimler AG, annunciando la presentazione dell'ultima Mercedes SL 2012 che ha debuttato in anteprima mondiale al Salone di Detroit insieme alle altre inedite Mercedes-Benz E 300 BlueTEC HYBRID ed E 400 Hybrid.

Nuova Mercedes SL: la tradizione continua

La nuova Mercedes SL prosegue una tradizione iniziata sessant'anni fa: è da allora che questa sigla indica sportività, stile, comfort e innovazioni. La nuova SL è costruita quasi interamente in alluminio. L'elevata resistenza della scocca crea quindi i presupposti per un comportamento agile e sportivo. A migliorare ulteriormente la dinamica di marcia pensano i nuovi motori BlueDIRECT, più potenti e in grado di consumare anche il 29% in meno dei propulsori della precedente generazione.

Come per la primissima SL del 1952, anche la nuova SL ha preso sul serio la riduzione del peso e, oltre all'alluminio della scocca, è stato utilizzato il magnesio per la copertura del serbatoio. Solo nei montanti anteriori sono integrati, per motivi di sicurezza, elementi tubolari in acciaio ad alta resistenza.

Nonostante la nuova SL disponga di un maggior numero di sistemi di assistenza alla guida rispetto al modello precedente, cosa che le ha fatto perdere parte del vantaggio in termini di peso ottenuto con la scocca di alluminio, la bilancia mostra comunque valori positivi. La nuova SL 500 pesa infatti complessivamente circa 125 chilogrammi in meno del modello omonimo che l'ha preceduta, mentre la SL 350 ha perso addirittura 140 chilo-grammi.

Motorizzazioni: giù i consumi

Con i suoi 4.663 centimetri cubici di cilindrata, il nuovo V8 della Mercedes SL 500 eroga 320 kW (435 CV) di potenza, il 12% in più del modello precedente, nonostante abbia circa 0,8 litri in meno di cilindrata. I consumi sono scesi fino ad un massimo del 22%, mentre la coppia è salita da 530 a 700 Nm, con un incremento del 32%. Il nuovo propulsore V6 della SL 350 presenta la stessa cilindrata del modello precedente ed eroga 225 kW (306 CV) e 370 Nm. Consuma 6,8 l/100 km risparmiando quasi il 30% di carburante rispetto al modello precedente. Per entrambe le motorizzazioni la funzione ECO start/stop è di serie. Anche il cambio automatico 7G-Tronic Plus, ottimizzato sotto il profilo dei consumi e del comfort, fornisce il proprio contributo. La SL 350 accelera in 5,9 secondi da 0 a 100 km/h, la SL 500 impiega 4,6 secondi.

Per la nuova SL vengono offerti due diversi tipi di sospensioni. La dotazione di serie prevede le sospensioni semiattive. In alternativa è disponibile a richiesta il sistema di sospensioni attive ABC (Active Body Control). Entrambe le tipologie di assetto sono abbinate ad un nuovo sterzo elettromeccanico con servoassistenza in funzione della velocità e rapporto di trasmissione variabile in base all'angolo di sterzata del volante.

Design: tutta nuova dentro e fuori

Lo stile della nuova Mercedes SL arriva dalla tradizione, ma propone anche visioni e prospettive nuove. Il lungo cofano motore è seguito da un abitacolo compatto arretrato, delimitato posteriormente da una coda larga e possente. Sono poche le linee che definiscono le superfici delle fiancate, che si presentano con un design energico ma pacato. La coda ben definita e le bocchette di aerazione con listelli cromati sono riprese dal patrimonio di elementi formali dinamici che costituiscono la tradizione Mercedes-Benz.

Inclinati e posizionati molto a lato, i fari incorniciano con il loro taglio dinamico il frontale ben definito del nuovo Roadster, conferendogli un volto originale e inconfondibile. La loro dotazione di serie comprende l'Intelligent Light System (ILS). Le luci di posizione e la fascia orizzontale delle luci diurne nella parte più esterna del paraurti sono a LED.

Anche la sesta generazione della SL dispone di un tetto rigido ripiegabile a comando elettroidraulico che scompare nel bagagliaio e che in pochi secondi la trasforma in un roadster o in un coupé. Sono disponibili tre versioni: tetto verniciato, tetto in vetro o l'esclusivo tetto rigido ripiegabile Panorama con Magic Sky Control, il cui vetro trasparente diventa chiaro o scuro premendo un pulsante. Per tutte e tre le versioni, il telaio del tetto è in magnesio.

Rispetto al modello precedente, la nuova Mercedes SL 2012 è cresciuta nettamente in lunghezza (+50 mm) e in larghezza (+57 mm) e offre quindi anche negli interni più spazio e comfort. Le linee chiare di questo generoso abitacolo danno vita ad un ambiente interno di grande coerenza formale. Abbondano gli inserti in legno, dalla consolle alle porte, creando un piacevole effetto avvolgente. Sono disponibili tre tipi di legno e due inserti in alluminio, che si distinguono per il diverso trattamento superficiale.

Tecnologia: il nuovo punto di riferimento

Con la SL debuttano anche il MAGIC VISION CONTROL - il tergilavacristalli che permette di erogare il liquido sempre davanti al gommino della spazzola e in entrambe le direzioni di tergitura - e il Frontbass - che sfrutta lo spazio libero nelle cavità della struttura in alluminio a monte del vano piedi come cassa di risonanza per i woofer. Un'altra novità Mercedes è il sistema Hands-free Access che consente di aprire e chiudere il cofano del bagagliaio muovendo il piede in corrispondenza del paraurti posteriore.

La struttura in alluminio anticrash, il sistema Pre-Safe di serie e i sistemi di assistenza alla guida di livello pari alla dotazione della Classe S fanno della SL il roadster più sicuro al mondo. La rigida scocca in alluminio forma una cellula di sicurezza indeformabile e dispone sul frontale e sulla coda di zone di deformazione definite con precisione. In caso di cappottamento, l'abitacolo è protetto dai montanti centrali, realizzati con un mix di acciaio e alluminio, e dai due roll-bar.

I sistemi di ritenuta comprendono gli airbag a doppio stadio di attivazione per entrambi i sedili, i sidebag per la testa, gli airbag supplementari per il torace integrato nello schienale del sedile. Un'altra novità è costituita dall'ingresso nella dotazione di serie della SL dei poggiatesta Neck-Pro sviluppati da Mercedes-Benz.

Anche per la nuova SL è prevista una combinazione unica di sistemi di assistenza alla guida che concorrono a evitare gli incidenti: l'ATTENTION ASSIST (per il rilevamento di sovraffaticamento o sonnolenza del guidatore, e l'ADAPTIVE BRAKE. Quest'ultimo comprende ABS, regolazione antislittamento (ASR) e controllo d'imbardata (GMR) e offre, accanto alle funzioni di sicurezza, anche alcune funzioni Comfort. A richiesta sono disponibili anche il DISTRONIC PLUS (TEMPOMAT con regolazione della distanza) e il sistema frenante PRE-SAFE.

La nuova SL può essere ordinata a partire già dal 15 dicembre 2011. In concomitanza con il lancio della nuova SL, verrà offerta per un periodo di tempo limitato anche la versione "Edition 1". Questo modello speciale dispone di una ricca dotazione di serie.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 10 gennaio 2012

Altro su Mercedes-Benz

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV
Tuning

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV

Oltre il 10% di "cavalleria" in più (e 325 km/h) sprigionati dal poderoso V12 biturbo per la SL 65 Amg "riveduta e corretta" dal tuner bavarese.

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?
Mercato

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.