Ford Focus ST al Salone di Francoforte 2011

Debutta in veste definitiva la nuova Ford Focus ST, disponibile in versione berlina e wagon. Dagli USA intanto ecco la Focus ST-R.

Ford Focus ST 2012

Altre foto »

Stanno per aprirsi i battenti del Salone di Francoforte e con esso si dà il via al vortice di novità che in questi giorni arriveranno dalla Germania. Una di queste novità è l'atteso debutto della Ford Focus ST, che sarà presentata nella sua versione definitiva sia in versione berlina a 5 porte, sia in versione station wagon.

Ford Focus ST

Esteticamente, la Focus ST si distingue per lo spoiler posteriore, i paraurti di nuovo disegno, le minigonne laterali e le colorazioni esclusive della carrozzeria come Tangerine Scream, Performance Blue, Race Red e White. All'interno sono presenti diversi elementi a caratterizzazione sportiva, comprendenti la pedaliera in alluminio e i sedili Recaro, oltre al volante e alla leva del cambio dedicati.

I tre livelli di allestimento (ST1, ST2 e ST3) offrono una dotazione completa, ma di questo modello ad interessare maggiormente è sicuramente l'aspetto tecnico, con l'interessante quattro cilindri turbo da 2 litri EcoBoost ad iniezione diretta in grado di erogare una potenza massima di 250 cavalli e una coppia di 360 Nm, con consumi ed emissioni che, anche grazie al cambio manuale a sei rapporti, secondo Ford sono inferiori di ben il 20% rispetto a quelli del 5 cilindri che equipaggiava la precedente Focus ST.

Di serie ci sono anche il rinnovato sistema ESC con un livello di intervento impostabile su diverse modalità nonché con la possibilità di essere disattivato, il controllo del sottosterzo in curva CUSC, il servosterzo elettrico a demoltiplicazione variabile che rende più precisa la guida, l'assetto ribassato di 10 millimetri e i cerchi in lega da 18 pollici che "calzano" pneumatici 235/40 R18.

Ford Focus ST-R

Inoltre, per il mercato americano, accanto alla nuova Focus ST farà il suo debutto l'inedita Ford Focus ST-R, una variante estrema sviluppata da Ford Racing appositamente per l'impiego agonistico. Questa vettura omologata per le corse è dotata del quattro cilindri 2.0 EcoBoost più potente di quello presente sulla nuova ST, a cui si aggiunge poi una revisione dell'impianto frenante e dell'assetto.

La Focus ST berlina e station wagon sarà distribuita su 40 mercati agli inizi del 2012, mentre la Focus ST-R sarà al momento disponibile sul mercato Nord Americano, anche se in casa Ford stanno valutando se sia possibile esportarla anche nel resto del mondo.

Se vuoi aggiornamenti su FORD FOCUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 13 settembre 2011

Altro su Ford Focus

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista
Prove su strada

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista

Con il Drift Mode per guidare alla Ken Block: abbiamo provato la nuova Ford Focus RS in pista.

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV
Tuning

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV

Una nuova elaborazione per la versione high performance di Focus: la factory texana aggiunge 40 CV al 2.3 EcoBoost di Ford Focus RS.

Focus RS500: sarà ancora più estrema
Anteprime

Focus RS500: sarà ancora più estrema

La vettura, derivata dalla Focus RS, dovrebbe avere circa 400 CV.