World Green Car of the Year: premiata la Honda FCX Clarity

La berlina ibrida a idrogeno giapponese si è aggiudicata al Salone di New York il titolo di World Green Car of the Year 2009

Honda FCX Clarity

Altre foto »

Al recente Salone di New York, oltre al titolo di WCOTY 2009 andato alla Volkswagen Golf  è stato assegnato anche il titolo per l'auto col più basso impatto ambientale del mondo, il titolo di World Green Car of the Year. La vincitrice di quest'anno è la Honda FCX Clarity, scelta in una rosa di 22 contendenti nominate da una giuria formata da 59 esperti provenienti da 25 Paesi di tutto il mondo.

Con questo riconoscimento, è la seconda volta che la Honda riceve il premio di "Auto 'verde' dell'anno": nella precedente occasione, nel 2006, a vincere era stata la Civic Hybrid, che rappresenta un "apripista" per il successo di quest'anno andato alla FCX Clarity, una vettura che sfrutta la tecnologia ibrida e insieme un motore a idrogeno e giunta alla sua seconda generazione; ha sostituito, infatti, la versione uscita nel 2005.

L'alimentazione elettrica per la FCX Clarity (presentata al Salone di Los Angeles nel Novembre del 2007 e arrivata sul mercato americano nell'estate del 2008, dove attualmente viene commercializzata in leasing), è garantita da batterie a ioni di litio che sviluppano una tensione di 288V, mentre in alternativa la propulsione è garantita dal motore a idrogeno.

Il concetto di "auto tutta verde" è confermato dal materiale con il quale sono state realizzate le superfici dei sedili, i pannelli delle portiere, la superficie della plancia e il tessuto dei braccioli: il politrimetilene (PTT) derivato dal granturco. L'imperiale, i tappetini e il rivestimento del vano bagagli sono realizzati in un composto che utilizza acido polilattico di origine vegetale.

In occasione del riconoscimento al Salone di New York, i responsabili di Honda Motor Europe  hanno annunciato che a breve verrà inaugurato negli stabilimenti di Offenbach, in Germania, un nuovo Centro ricerche sugli utilizzi dell'idrogeno, per studiare lo sviluppo di infrastrutture di rifornimento appropriate.

Se vuoi aggiornamenti su HONDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 16 aprile 2009

Altro su Honda

Honda Civic Type R: a Ginevra il modello definitivo
Anteprime

Honda Civic Type R: a Ginevra il modello definitivo

Presenta un motore 2 litri sovralimentato da circa 300 CV ed una grande cura aerodinamica

Nuova Honda Civic Type R, 2.0 turbo da 320 cavalli
Anteprime

Nuova Honda Civic Type R, 2.0 turbo da 320 CV

La nuova Honda Civic Type R sfoggia un’aerodinamica ancora più curata e un motore turbo da 320 CV.

Honda HR-V 1.6 i-DTEC: la prova su strada
Prove su strada

Honda HR-V 1.6 i-DTEC: la prova su strada

Al volante del crossover giapponese dinamico e versatile