Continuano gli incentivi per le auto a metano

Gli incentivi per le auto a metano non sono finiti, ci sono a disposizione ancora dei fondi che arrivano dagli enti locali

Continuano gli incentivi per le auto a metano

di Giuseppe Cutrone

06 maggio 2010

Gli incentivi per le auto a metano non sono finiti, ci sono a disposizione ancora dei fondi che arrivano dagli enti locali

Gli incentivi per le auto a metano non sono finiti come qualcuno pensa. A farlo notare è l’Osservatorio Metanauto, che smentisce le voci che circolavano nelle scorse settimane spiegando come i fondi per i finanziamenti arrivino dagli enti locali.  

Sono infatti le regioni del Centro e del Nord che stanno provvedendo all’erogazione dei contributi per l’acquisto di nuovi modelli alimentati a metano. Tra queste c’è la Lombardia, in cui è previsto un bonus di 3.000 euro, la Valle D’Aosta, che offre una somma di 1.500 euro per l’acquisto di un nuovo modello e 500 euro per chi installa invece un impianto a metano in un modello già in uso. Bonus erogati anche in Piemonte, dove si potrà usufruire, oltre che degli incentivi regionali, anche di quelli erogati da alcuni  comuni come Chivasso, Vercelli, Novara e relativa provincia. [!BANNER]

L’elenco continua poi con la Liguria, il Trentino Alto Adige, il Veneto, con i comuni di Cerea, Legnago, Padova e i fondi riservati dalla Provincia di Venezia. Chiudono poi l’Emilia Romagna, con i fondi disponibili nei 90 comuni che aderiscono all’accordo sulla qualità dell’aria, e la Toscana, dove gli incentivi saranno disponibili in 30 comuni.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...