Cercasi volontari per testare la Mini elettrica

Nel regno Unito, Mini è alla ricerca di 20 volontari che per 6 mesi vogliano noleggiare una Mini elettrica

Cercasi volontari per testare la Mini elettrica

di Andrea Barbieri Carones

15 aprile 2010

Nel regno Unito, Mini è alla ricerca di 20 volontari che per 6 mesi vogliano noleggiare una Mini elettrica

Mini cerca 20 volontari per testare per sei mesi altrettante Mini elettriche. Le condizioni sono molto semplici: avere la patente, abitare in determinate città dell’Inghilterra (Andover, Basingstoke, Bracknell, Maidenhead, Newbury, Oxford, Reading, Slough o  West London) e pagare alla casa costruttrice un affitto di 330 sterline al mese, pari a circa 370 euro. E il gioco è fatto.

I candidati devono avere un ricovero dove lasciare l’auto durante la notte e dove poter installare (a spese del costruttore) un impianto di ricarica veloce, che impieghi 4 ore e mezzo per fare il pieno di energia a questo nuovo modello che sarà presto commercializzato in Europa. Una ricarica “tradizionale” di questa batteria agli ioni di litio attraverso una normale presa di corrente durerebbe invece circa 10 ore.[!BANNER]

Per candidarsi a partecipare a questo progetto pilota, occorre scaricare da internet l’apposito modulo presente sul sito dedicato. La Mini E è una auto elettrica esuberante: può raggiungere i 100 km/h in 8,5 secondi e può arrivare alla velocità massima di 150 km/h. Niente male la sua autonomia: di quasi 250 chilometri.