Tokyo: primi test per le auto elettriche

L’azienda californiana Better Place si appresta a testare a Tokyo una serie di centri per la sostituzione rapida e la ricarica delle batterie

Tokyo: primi test per le auto elettriche

di Andrea Barbieri Carones

12 aprile 2010

L’azienda californiana Better Place si appresta a testare a Tokyo una serie di centri per la sostituzione rapida e la ricarica delle batterie

A Tokyo arrivano i primi centri di ricarica per auto elettriche: il primo test pubblico che fa il pieno alle emissioni zero in pochi minuti partirà entro aprile nella metropoli giapponese, dove l’azienda californiana Better Place metterà alla prova il suo sistema di stazioni automatiche di cambio batterie.

In sostanza si tratta di luoghi dove non solo si possono ricaricare le batterie all’auto ma anche cambiarle rapidamente per non perdere tempo, cosa che rivoluzionerebbe l’approccio dei clienti verso questo tipo di vetture. Better Place ha studiato un modello che prevede la creazione di una rete di punti di ricarica e di cambio delle batterie, dove un robot sostituisce l’unità scarica dell’auto con una carica nello stesso tempo necessario per fare benzina ed evitando di collegarsi alla rete elettrica per un tempo che, come minimo, sarà di mezz’ora.[!BANNER]

Il giorno previsto per il debutto è il 26 aprile, data in cui saranno eseguite delle dimostrazioni. I primi a essere interessati a questo sistema di cambio sono i taxi di Tokyo, dove già circolano esemplari di i-MiEV, l’auto elettrica di Mitsubishi con un’autonomia di 160 km. E per questo è già in atto una collaborazione con il più grande operatore di auto pubbliche della città.