Sony cerca clienti per le batterie ricaricabili

Alcune case automobilistiche sarebbero già state contattate da Sony per la fornitura di batterie al litio ricaricabili. Ancora top secret i nomi.

Sony cerca clienti per le batterie ricaricabili

di Andrea Barbieri Carones

03 dicembre 2009

Alcune case automobilistiche sarebbero già state contattate da Sony per la fornitura di batterie al litio ricaricabili. Ancora top secret i nomi.

Il colosso nipponico Sony sta sondando il terreno alla ricerca di nuovi clienti interessati ad acquistare batterie ricaricabili per auto, settore molto ambito dalle aziende giapponesi, alla ricerca di nuove fonti di guadagno. Intento, però, il presidente Hiroshi Yoshioka ha comunicato di voler investire circa 1,15 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo di batterie ricaricabili al litio, alcune delle quali utilizzabili dall’industria automobilistica vista la crescente domanda in tal senso da parte di gruppi come Toyota e General Motors, che hanno da tempo annunciato di voler incrementare la produzione di auto a emissioni zero o ibride.[!BANNER]

Nella stessa direzione sta anche lavorando la Sanyo Electric, che prevede di passare da una produzione di 2 milioni di batterie per automobili (nel 2015) a una di 7,5 milioni solo 5 anni più tardi. Si stima che il fatturato mondiale di batterie al litio salirà dai 6 miliardi di euro del 2008 ai 15 del 2020, trainato proprio dal mercato delle quattro ruote. Il presidente della Sony non ha voluto per ora rivelare i nomi dei costruttori ai quali si è rivolto.