USA: il dipartimento energia investe sull’idrogeno

Negli Usa, il Dipartimento dell’Energia ha stanziato 2 milioni di dollari per sviluppare studi sull’idrogeno per auto e per creare 56 distributori.

USA: il dipartimento energia investe sull'idrogeno

di Andrea Barbieri Carones

29 marzo 2012

Negli Usa, il Dipartimento dell’Energia ha stanziato 2 milioni di dollari per sviluppare studi sull’idrogeno per auto e per creare 56 distributori.

Negli Stati Uniti, i Dipartimento dell’energia ha stanziato 2 milioni di dollari per finanziare uno studio di fattibilità sulla creazione di aree di servizio a idrogeno, con l’obiettivo di raccogliere dati e informazioni sulla possibilità di produrre auto alimentate con questo carburante.

Lo studio, in particolare, punta a scoprire quali componenti possano essere sviluppati per facilitare la costruzione di distributori di idrogeno nei prossimi 5 anni e per progettare nuovi sistemi di compressione e stivaggio di questo combustibile ad alta infiammabilità.

Il dipartimento ha poi individuato 56 stazioni di servizio – di cui 23 nella sola California – che ospiteranno pompe di idrogeno. Tanto per fare un paragone, negli Usa ci sono già 7.200 colonnine di ricarica di auto elettriche in luoghi pubblici e circa 1.000 di gas naturale.

Il governo federale e alcuni costruttori ritengono che le auto alimentate a idrogeno possano rappresentare un valido modo di combattere l’inquinamento atmosferico e di ovviare alla dipendenza dal petrolio straniero visto che l’autonomia di queste vetture è simile a quelle a benzina.

Per ora, Toyota, General Motors e Mercedes sono le sole Case ad aver annunciato la vendita di questi veicoli anche se non prima del 2015.

No votes yet.
Please wait...