La più veloce si chiama Keating TKR

La supercar artigianale inglese TKR ha sfiorato a Salt Lake, in California, i 420 km/h. Più veloce della SSC Aero e della Bugatti Veyron

La più veloce si chiama Keating TKR

di Francesco Giorgi

11 novembre 2009

La supercar artigianale inglese TKR ha sfiorato a Salt Lake, in California, i 420 km/h. Più veloce della SSC Aero e della Bugatti Veyron

Una supercoupé regolarmente in produzione (il suo prezzo è su richiesta) la cui velocità di punta si attesta sui 420 km/h. Si tratta della Keating TKR, che nei giorni scorsi, a Salt Lake in California (uno dei templi mondiali per i record di velocità terrestre) ha fatto fermare i tachimetri di rilevazione a 419 km/h, ed è risultata la vettura di produzione più veloce del mondo. Più veloce della SSC Ultimate Aero, che era stata cronometrata a 413 km/h, e della Bugatti Veyron, che ha raggiunto 408 km/h.

La TKR, presentata nella primavera del 2008 e che viene prodotta in forma artigianale nella factory di Manchester fondata da Tony Keating, è una GT dalle forme che ricordano i prototipi endurance degli anni ’80 con reminiscenze di supersportive quali Saleen e Pagani Zonda e una lontana somiglianza, nella parte posteriore, con la Corvette, dalla quale peraltro riprende la motorizzazione.

Dietro i sedili dell’abitacolo, decisamente sportivo ma allo stesso tempo caratterizzato da rifiniture di alto livello, viene alloggiato il motore 7 litri della sportiva di General Motors, con potenza portata a 1.800 CV mediante l’adozione di un doppio turbocompressore. Il cambio Porsche è di tipo transaxle a 5 rapporti. Le dimensioni della vettura sono quelle di una media compatta: 4,31 metri di lunghezza, 1,80 di larghezza, mentre l’altezza è di appena 1,15 metri.