Chevrolet Camaro 1969: la muscle car più amata

Da un sondaggio Chevrolet, la preferita è la Camaro '69, anti-Mustang per eccellenza. Al secondo posto un'altra muscle car: la Chevelle SS 1970.

Chevrolet Camaro 1969

Altre foto »

Camaro ZL1 o Mustang Boss 351? Plymouth Road Runner o Dodge Charger Hemi 426? Oldsmobile 4-4-2 o Chevelle SS? Difficile stabilire quale sia la muscle car migliore. Gli anni fra il 1965 e il 1973 sono stati fra i più prolifici e fantasiosi per i modelli high performance a stelle e strisce.

Per poco meno di un decennio, negli Usa l'imperativo è stato potenza bruta (più ce n'era, meglio era), e vistose carrozzerie ispirate alle competizioni. L'arrivo di severe norme antinquinamento, poi, ha arrestato la corsa alla potenza fra le "tre grandi" di Detroit. Ma non la passione. Tant'è vero che, ancora oggi, sono migliaia i fanatici delle muscle car. E nemmeno le recenti normative salva consumi ed emissioni hanno frenato la passione degli automobilisti d'oltreoceano per i grossi, pesanti, meccanicamente arretrati V8.

Un recente sondaggio, condotto da Chevrolet fra i propri clienti per celebrare i 100 anni di fondazione del marchio, ha evidenziato qual'è il modello più amato. Si tratta della Camaro in versione Model Year 1969, preferita da 25.058 automobilisti su 124.368 votanti. Al secondo posto (e piuttosto lontano dalla vetta: "solo" 18.559 voti) si è piazzato un altro modello ben ricordato dagli appassionati di muscle car: la Chevrolet Chevelle SS 1970.

E' strano che alcuni modelli entrati nella storia, come la Corvette Stingray del 1963, la Chevy Nomad del 1955 o la poderosa Corvette ZR1 non siano fra i primi tre preferiti. Un motivo può essere nella grande diffusione della Camaro, il suo eterno ruolo di anti - Mustang per eccellenza. O i successi sportivi (vinse, nel 1969, la serie Trans-Am con Mark Donohue al volante di uno dei celebri esemplari curati da Penske per i colori Sunoco). E, last but not least, la grande varietà di allestimenti, che la resero accessibile pressoché a tutti.

La Camaro Model Year 1969 venne prodotta in più di 243 mila unità, fra Coupé Hard top, Cabrio, Z28, RS, SS, Pace Car Replica, in versione Cabrio e Coupé (simile in tutto e per tutto all'esemplare che ricoprì questo ruolo alla 500 Miglia di Indianapolis nel 1969).

La nutrita gamma delle motorizzazioni interessava, di fatto, tutti gli automobilisti: dai "piccoli" 4 litri e 6 cilindri in linea (nelle potenze di 140 e 155 CV) ai più grossi V8, che erano disponibili da 200, 250, 255, 290, 300, 325, 350, 375 CV (teste in ghisa o in alluminio), fino agli "estremi" L72 (V8 da 425 CV con teste e blocco in alluminio) e l'enorme ZL1 ( il "big block" V8 da 7 litri e 430 CV, anch'esso con teste e blocco in alluminio).

Se vuoi aggiornamenti su CHEVROLET CAMARO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 19 settembre 2011

Altro su Chevrolet Camaro

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA
Concept

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA

La Casa del Cravattino presenta al SEMA di Las Vegas un prototipo inedito su base Chevrolet Camaro.

Chevrolet Camaro: svelata la versione europea
Anteprime

Chevrolet Camaro: svelata la versione europea

La sfida "muscle car" tra Chevrolet, Ford e Dodge si sposta in Europa: la Camaro per il Vecchio Continente è pronta. Cambia poco dalla versione Usa.

Chevrolet Camaro by Alpha Six
Tuning

Chevrolet Camaro by Alpha Six

Un nuovo body kit estetico per la muscle-car del Cravattino.