Fiat nel mirino degli hacktivist?

Un post pubblicato su Twitter da un gruppo di cracker annuncia un attacco su alcuni siti dell’orbita Fiat.

Fiat nel mirino degli hacktivist?

di Giuseppe Cutrone

29 agosto 2011

Un post pubblicato su Twitter da un gruppo di cracker annuncia un attacco su alcuni siti dell’orbita Fiat.

Un annuncio dato per mezzo di Twitter ha anticipato un possibile attacco cracker contro il sito della Fiat.

Il messaggio è postato dall’account TeaMp0isoN_, facente parte dello stesso gruppo di hacktivist (hacker o cracker spinti da ideali attivisti) che lo scorso 9 agosto ha attaccato il blog ufficiale di BlackBerry: nel “tweet” si legge infatti del ritorno in azione dei cracker entro qualche ora, con obiettivo proprio la casa automobilistica italiana.

Il post è stato diffuso diverse ore fa e, se le minacce saranno seguite dai fatti, è possibile che quanto prima un sito riconducibile al gruppo Fiat possa essere preso di mira, con particolare attenzione, secondo alcuni esperti, al blog ufficiale dedicato alla Fiat Punto.

Al momento comunque i siti Fiat sono raggiungibili e non sembrano essere stati infettati con del codice pericoloso, ma l’allarme, specie vedendo i precedenti di TeaMp0isoN_, rimane alto.

No votes yet.
Please wait...