Mazda Shinari: concept laboratorio a Parigi

La Casa giapponese presenta la vettura che anticipa le soluzioni di stile e tecnica che vedremo nei prossimi anni

Mazda Shinari: concept laboratorio a Parigi

Tutto su: Mazda

di Francesco Giorgi

01 settembre 2010

La Casa giapponese presenta la vettura che anticipa le soluzioni di stile e tecnica che vedremo nei prossimi anni

In questi giorni, Mazda ha reso note le prime immagini della Shinari, prototipo di coupé a quattro porte che sarà presentata in anteprima ufficiale al Salone di Parigi.

E con questo, si può ipotizzare che l’indiscrezione pubblicata su Motori.it il mese scorso e relativa a una futura “erede” della ormai pensionata RX-8 (la coupé con Wankel a cui la Casa giapponese ha dovuto rinunciare perché non poteva più rientrare nelle normative Euro 5), si appresti a diventare realtà.

In effetti, esiste qualche richiamo alla inconsueta coupé: soprattutto, la forma decisamente schiacciata della fanaleria anteriore e il lungo cofano motore.

Per il resto, si direbbe che Mazda, con la Shinari (che alla kermesse parigina affiancherà le nuove 2, 3 e 5), sia pronta a partire all’attacco delle proposte sportive di stampo tedesco e inglese. Il tetto, molto basso la rende molto Aston Martin. [!BANNER]

Secondo le indicazioni giunte dai responsabili del Centro Stile della Casa giapponese, guidato da Ikuo Maeda, la Shinari racchiude il concetto stilistico della nuova generazione di due vetture: la Mazda 6, attesa in tempi brevi, e appunto la RX-8.

Fra le novità esibite dalla Shinari, infatti, al di là dell’aspetto stilistico, c’è il nuovo telaio a gestione elettronica con la gamma motori Sky, a benzina e Diesel, abbinati a un cambio automatico a sei rapporti.