Acura Precision Concept: la berlina del futuro a Detroit

Il brand premium del Gruppo Honda svela un’affascinate berlina dalle forme da coupé equipaggiata con una nuova interfaccia digitale uomo-macchina.

Acura Precision Concept: le immagini ufficiali

Altre foto »

Tra le vetture più originali e coinvolgenti presentate in queste ore sull'importante palcoscenico del Salone di Detroit 2016 troviamo certamente la nuova Acura Precision Concept, futuristico prototipo di berlina sportiva realizzato dal brand premium del Gruppo Honda, molto popolare aldilà dell'oceano e praticamente sconosciuto in Europa.

Lunga 5,18 metri, larga 2,13 metri e alta 1,32 metri, l'Acura Precision Concept si presenta come una "quattro porte" con forme da coupé che si distingue per il suo profilo estremamente basso e per l'abbondante larghezza dei suoi fianchi capaci di esaltare la presenza scenica della vettura. Osservando il frontale della Precision Concept non si può fare a meno che apprezzare la grande la griglia Diamond a pentagono che separa i gruppi ottici a LED dalla forma sottile e sfuggente che enfatizzano i numerosi tagli netti del fascione paraurti e dell'intero corpo vettura.

La sportività dell'auto passa anche per la presenza dei grandi cerchi da 22 pollici che trovano posto nei passaruota dalle generose dimensioni e risultano avvolti da pneumatici Michelin Pilot Super Sport, mentre gli specchietti ò laterali sono stati sostituiti da microcamere. Acura ha inoltre optato per le portiere con apertura a libro che eliminano il montante centrale, concedendo un più comodo accesso alla vettura. La vista posteriore sfoggia invece un lunotto estremamente inclinato che digrada in una coda dalle dimensioni compatte che si fa apprezzare per l'originale forma dei proiettori che ricalcano quella dei due scarichi laterali. A proposito di proiettori, la Precision Concept vanta la finitura Jewel Constellation LED che impreziosisce le luci della vettura con originali elementi frattali.

L'abitacolo di questa speciale Acura risulta futuristico, minimale e nello stesso tempo molto curato. Materiali pregiati come rivestimenti in pelle per sedili e pannelli porta e legni pregiati dedicati alla plancia fanno da contorno ad un cockpit super tecnologico che si distingue per un display dedicato alla strumentazione e per il grande schermo curvo e "sospeso" posizionato all'estremità superiore della consolle centrale con cui è possibile controllare le numerose funzioni della vettura dedicate alla connettività, alla sicurezza e all'intrattenimento senza utilizzare tasti e pulsanti, ma esclusivamente un touchpad posizionato sulla plancia dedicato alla nuova interfaccia digitale uomo-macchina (HMI).

Se vuoi aggiornamenti su ACURA PRECISION CONCEPT: LA BERLINA DEL FUTURO A DETROIT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 13 gennaio 2016

Vedi anche

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

40 anni fa, la Esprit S1 "anfibia" fu protagonista de "La spia che mi amava". Oggi, Lotus Exclusive la replica in chiave attuale con Evora Sport 410.

SsangYong XAVL Concept: i primi render

SsangYong XAVL Concept: i primi render

Al salone di Ginevra un Suv a sette posti di segmento medio-alto, caratterizzato da un design particolarmente ricercato. La vedremo in produzione?

Citroen SpaceTourer 4x4 E Concept al Salone di Ginevra

Citroen SpaceTourer 4x4 E Concept al Salone di Ginevra

Una concept anticipa le possibili novità che Citroen proporrà in futuro sui propri modelli per quel che riguarda comfort e tecnologia di bordo.