Fiat Industrial alla conquista della Russia con Kamaz

L'accordo con Kamaz consente a Fiat Industrial di crescere sul mercato russo dei mezzi agricoli e industriali.

L'alleanza stipulata nell'ottobre di tre anni fa tra CNH, società di Fiat Industrial, e la società OJSC Kamaz ha visto in questi giorni una visita della rappresentativa del governo russo, che si è recata presso lo stabilimento di KNH-Kamaz a Naberezhnye Chelny, nel Tatarstan.

Con questa collaborazione il produttore russo di veicoli industriali pesanti OJSC Kamaz si avvale dell'apporto dell'italiana CNH, società attiva nel settore delle macchine agricole e per le costruzioni, con l'obiettivo di contribuire alla modernizzazione del settore agricolo in Russia mediante la distribuzione di mezzi efficienti e moderni, utili per migliorare la produttività.

Per l'occasione, i rappresentanti del governo hanno firmato un accordo per l'acquisto di 80 macchine agricole che nasceranno dalla joint-venture tra i due costruttori, approvando un Memorandum di intesa con il Ministero dell'Agricoltura del Tatarstan per la fornitura di 30 trattori New Holland T9.505 e di 50 mietitrebbiatrici CX6090.

I delegati hanno inoltre appurato da vicino le condizioni di funzionamento dello stabilimento di Naberezhne Chelny, un impianto che si estende su oltre 45.000 metri quadrati per mandare avanti la produzione di macchine agricole a marchio New Holland. La fabbrica è stata rinnovata completamente nei mesi scorsi ed è adesso in grado di raggiungere una capacità produttiva di 5.000 unità all'anno.

A margine della visita governativa, a cui erano presenti anche i vertici di Fiat Industrial, il presidente del gruppo Sergio Marchionne ha dichiarato: "Abbiamo mantenuto tutti gli impegni presi con la firma dell'accordo di joint venture, siglato alla presenza del Primo Ministro Vladimir Putin. Consideriamo molto seriamente il nostro impegno di soddisfare le richieste del governo russo di localizzare le produzioni a Naberezhnye Chelny. Abbiamo continuamente aggiornato i modelli prodotti in questo stabilimento a partire dall'avvio produttivo e continueremo a farlo in futuro".

Anche nel settore dei mezzi industriali il mercato russo si conferma tra i più appetibili quindi e non è un caso se Fiat Industrial ha nei suoi piani delle collaborazioni strategiche di lungo periodo proprio con Kamaz, con accordi che vanno al di là della gestione degli impianti produttivi e si estendono alla gestione di una rete di vendita che per New Holland in Russia conta al momento 13 concessionari e 46 punti di assistenza.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT INDUSTRIAL ALLA CONQUISTA DELLA RUSSIA CON KAMAZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 15 febbraio 2012

Vedi anche

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Spazio e comfort non mancano e non penalizzano prestazioni e sensazioni di guida, simili a quelle che si ricevono dai monovolume dalle "taglie forti".

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

Be Free: debutta il noleggio a lungo termine targato Fiat

L’offerta di Be Free propone una formula altamente competitiva dal punto di vista economico per chi vuole utilizzare l'auto senza pensieri.

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Fiat Ducato festeggia 35 anni

Iniziative sui social e un video emozionale previsto dal 23 ottobre.