L'ammiraglia Latitude in Europa con il marchio Dacia

La berlina globale Latitude sarà prodotta in Romania e sui mercati europei potrebbe essere commercializzata (meno accessoriata) con il brand Dacia.

Renault Latitude

Altre foto »

La stretta alleanza tra Renault e Dacia potrebbe portare alla commercializzazione in Europa della Latitude con il brand del costruttore romeno, del quale diventerebbe la versione top di gamma.

Questa strategia, che diventerebbe operativa non prima di 3 o 4 anni, porterebbe Dacia ad avere in listino un prodotto di livello medio-alto, anche se i prezzi al pubblico dovrebbero attestarsi al di sotto dei 18.000 euro

La filosofia del low-cost applicato all'auto non sarà quindi più relegata ai segmenti più bassi ed economici ma si indirizzerà senza complessi di inferiorità anche verso le categorie più elevate.

La nuova Dacia Latitude sarà meno accessoriata della sorella francese e sarà equipaggiata con motori a benzina con potenze comprese tra i 90 e i 140 CV e con i propulsori diesel tra gli 85 e i 130 CV.

Il modello sarà assemblato negli stabilimenti romeni di Pitesti, sfruttando la piattaforma della Renault Laguna

 

Se vuoi aggiornamenti su DACIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 06 dicembre 2010

Altro su Dacia

Dacia Duster: in arrivo una variante a 7 posti?
Anteprime

Dacia Duster: in arrivo una variante a 7 posti?

Potrebbe chiamarsi Grand Duster ed avere una lunghezza superiore di 20 cm al modello convenzionale

Nuova Dacia Sandero e Sandero Stepway 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Dacia Sandero e Sandero Stepway 2017: primo contatto

Per testare robustezza e affidabilità della nuova Sandero e della versione Stepway, abbiamo effettuato un test drive tra i suggestivi vicoli di Napoli

Dacia Duster 1.6 115 CV 4x2 GPL Black Shadow: la prova su strada
Prove su strada

Dacia Duster 1.6 115 CV 4x2 GPL Black Shadow: la prova su strada

Questa serie speciale la pone come top di gamma, ad un prezzo incredibilmente vantaggioso se relazionato all’offerta. Così Duster ci ha stupito ancora!