Kroymans a corto di liquidità

L'importatore e distributore olandese dei marchi General Motors ricorre al tribunale per fronteggiare la mancanza di liquidità

La crisi dei mercati si fa sentire anche nell'indotto. Anche le aziende legate al settore dell'automobile accusano pesanti ripercussioni dall'attuale difficile momento. La Kroymans Corporation, azienda olandese che distribuisce per l'Europa alcuni marchi del gruppo General Motors, ha dichiarato di avere chiesto protezione in tribunale dai creditori.

L'azienda dei Paesi Bassi, che per l'Europa importa e distribuisce Cadillac, Corvette e Hummer e, per Germania, Olanda e Belgio vende Ford, Opel, Nissan, Saab, Volvo e altre marche, ha dichiarato in una nota agli organi di stampa di essere alle prese con notevoli problemi di liquidità dovuti al collasso del mercato delle auto nuove e usate. In più, secondo un'analisi della stessa Kroymans, non ci sarebbe alcuna possibilità di miglioramento a breve termine.

Già due mesi fa, la Kroymans aveva dichiarato di essere sul punto di trasferire la distribuzione dei marchi Cadillac, Corvette e Hummer alla General Motors; un processo che dovrebbe essere completato entro il prossimo anno e uina mossa che servirebbe per contenere i costi aziendali.

Per lo stesso motivo, la compagnia olandese ha deciso di non procedere più ad una sua espansione in Europa, ma di concentrare l'importazione, la distribuzione, il marketing e la vendita di auto al dettaglio soltanto nei Paesi Bassi.

Con un volume di vendite che nel 2007 ha raggiunto i 2,08 miliardi di Euro, secondo alcuni studi la Kroymans nel 2008, come giro d'affari, era al dodicesimo posto in Europa fra i maggiori rivenditori.

Se vuoi aggiornamenti su KROYMANS A CORTO DI LIQUIDITÀ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 23 marzo 2009

Vedi anche

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Pedaggi autostradali: i nuovi aumenti 2017

Con l’inizio del nuovo anno arrivano i nuovi aumenti nel 2017 dei pedaggi autostradali caratterizzati da una media dello 0,6%.