La Lambo Estoque sarà prodotta anche in Cina?

Secondo indiscrezioni, alcune unità della Lamborghini Estoque potrebbero essere prodotte in Cina e lì rimanere per il mercato locale

La Lambo Estoque sarà prodotta anche in Cina?

Tutto su: Lamborghini

di Andrea Barbieri Carones

26 agosto 2010

Secondo indiscrezioni, alcune unità della Lamborghini Estoque potrebbero essere prodotte in Cina e lì rimanere per il mercato locale

La notizia che la Lamborghini stia lavorando alla produzione di una nuova auto ha fatto venire il sorriso agli appassionati del Toro. L’indiscrezione che questo nuovo prodotto, la Estoque, potrebbe venir costruito in Cina farebbe forse però cadere le braccia ai puristi e ai cultori del made in Italy. Niente, paura, però: qualora il costruttore di Sant’Agata Bolognese decidesse di mettere in commercio questa coupé a 4 porte (si parla del 2012), in Cina sarebbero prodotti solo gli esemplari destinati al mercato locale, che ultimamente ha dato forti segni di vivacità per quanto riguarda le auto di lusso.

Nessuna Lambo destinata a correre sulle strade europee sarà prodotta nel Paese conquistato da Gengis Kahn, che ultimamente è alla caccia di know how del vecchio continente da trasferire sui veicoli cinesi.[!BANNER]

Che la Estoque rappresenti una novità per il solido brand italo-tedesco lo si capisce anche dal motore: accanto a un 5,2 litri V10 da 560 CV potrebbe infatti arrivarne uno diesel V12 TDI e uno ibrido V8, forse per rendere più “umani” i costi di gestione di questa Lambroghini e permettere un “balzo in avanti nelle vendite”, come affermato dallo stesso amministratore delegato Stephan Winkelmann.

La scelta di produrre (parzialmente) in Cina è pertanto dovuta al fatto che la Repubblica popolare è diventato il secondo mercato per la Casa emiliana che lì ha venduto 86 unità nei primi 6 mesi del 2010.